Salta al contenuto principale

Diploma di benemerenza con medaglia ai benemeriti della popolare istruzione (1904)

Editore:
Università degli Studi del Molise
Luogo di pubblicazione:
Via F. De Sanctis, s.n.c., 86100 Campobasso
Autore della scheda:
DOI:
10.53219/764
Scheda compilata da:
annarita.pilla
Pubblicato il:
04/11/2021
Tipologia onorificenza:
Diploma di benemerenza con medaglia
Denominazione:
Diploma di 3 ª classe con Medaglia di bronzo per maestri, maestre, direttori, direttrici
di scuole elementari, maestre o maestri di Asili e Giardini d'infanzia alle persone segnalate per
singolari prestazioni o per motivo di notevoli elargizioni a vantaggio dell'istruzione primaria e
dell'educazione infantile.
Classi o gradi:
Diploma di benemerenza di III classe
Insegne:
Medaglia d'Oro con nastro
Artista/incisore/grafico:
L.G.
Committenza:
Ministero della Istruzione Pubblica
Ente produttore:
Zecca dello Stato
Data di produzione:
1904
Estremi cronologici:
1904
1928
Materiale:
Bronzo
Misure:

Peso: 22 gr; Diametro: 3.5 mm.

  • Image:
    1) Foto del diritto della medaglia ai benemeriti della popolare istruzione Franchi Francesca
  • Image:
    2) Foto del rovescio della medaglia ai benemeriti della popolare istruzione Franchi Francesca
Testo dell'incisione diritto:
VITTORIO EMANUELE III RE D'ITALIA
Testo dell'incisione verso:
AI BENEMERITI DELLA POPOLARE ISTRUZIONE

Benemeriti

Persone:
Antonino Alaimo

Alaimo nacque nel 1856 fu insegnante elementare nelle scuole di Canicatti (AG). Il maestro si dedicò alla scrittura di testi scolastici, pubblicando diversi libri di testo per l'insegnamento di geografia, storia-patria, ginnastica per le scuole elementari e secondarie, educazione morale e civile e libri di aritmetica e geometria. Incentivò, nelle sue scuole le uscite scolastiche e istruttive.

Il maestro Alaimo munito di diploma di calligrafia e ginnastica si dedicò in «modo lodevole» (ACS, 1905) a questi insegnamenti nelle scuole secondarie. Nel corso della sua carriera, come insegnante, ricevette diverse lettere di lode da parte delle autorità scolastiche e il 2 aprile 1906  gli venne conferito il diploma di benemerenza di 3ª classe, con medaglia di bronzo. 

 

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 153 bis, fascicolo 1905 Girgenti
Giuseppe Vaccaro

Giuseppe Vaccaro nacque nel 1865, fu maestro elementare  nel comune di Burgio (AG). Incentivò, nelle sue pratiche didattiche l'uso delle visite esterne a carattere istruttive, l'introduzione degli esercizi di lavoro manuale e si dedicò alla scrittura e pubblicazione di vari testi a carattere scolastico ed educativo. Nel 1905, all'età di 40 anni e 21 anni di servizio, gli venne conferito il diploma di 3ª classe, con medaglia di bronzo.

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 153 bis, fascicolo 1905 Girgenti
Vincenzo Boldrini

Vincenzo Boldrini fu maestro e direttore didattico nelle scuole elementari di Matelica (MC). Introdusse nelle sue lezioni le passeggiate educative e istruttive e lezioni di canto. Istituì una biblioteca scolastica e pubblicò diversi libri di natura educativa. In base al Regio Decreto n. 63 del  29 gennaio 1891, nel 1903, ottenne la menzione onorevole dal Ministero dell' Istruzione Pubblica e, successivamente, il 2 giugno 1906 gli venne conferito il diploma di 3ª classe con medaglia di bronzo.

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 153 bis, fascicolo 1905 Macerata
Augusto Sabatini

Augusto Sabatini fu direttore didattico nel scuole del comune di Appignano (MC) e Osimo (AN), ufficio che svolse in forma gratuita. Nel 1903 ottenne la menzione onorevole e successivamente, nel 1906, gli venne conferito il diploma di 3ª classe con medaglia di bronzo.

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 153 bis, fascicolo 1905 Macerata
Ettore Gliozzi

Ettore Gliozzi fu maestro elementare nelle scuole del comune di Ardore (RC), munito di patente di insegnamento di grado inferiore e diploma da direttore. Ottenne nel 1906 il diploma di benemerenza di 3ª classe con medaglia di bronzo. Pubblicò, inoltre, nel corso della sua carriera da insegnante libri di testo a carattere educativo-didattico:

Gliozzi E., Ardore, Casa libraria della gioventù, Santamaria Capua Vetere, 1905

Gliozzi E., Grammatica ItalianaStamperia nazionale braille, Firenze.

Gliozzi E., Prime luci: letture educative per le scuole elementari maschili e femminili in conformità dei vigenti programmi governativi, Società Editrice Internazionale, Torino.

 

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 153 bis, fascicolo 1905 Reggio Calabria
Consolata De Gaetano

Consolata De Gaetano fu insegnante elementare di grado inferiore nel comune di Villa San Giovanni (RC). Ottenne una menzione onorevole nel 1903 e nel 1906 il diploma di benemerenza di 3ª classe con medaglia di bronzo,  

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 153 bis, fascicolo 1905 Reggio Calabria
Adele Ferrari

Adele Ferrari nacque nel 1850, fu maestra elementare nel comune di Crespino (RO). Insegnò nelle scuole festive, istituì le casse di risparmio scolastiche  e aprì una biblioteca scolastica. Nel 1902 ottenne una menzione onorevole e, successivamente, il 12 maggio 1905, a 55 anni di età e 32 anni  di servizio, ottenne il diploma di benemerenza  di 3ª classe, con medaglia di bronzo.

 

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 154 bis, fascicolo 1905 Rovigo
Domenica De Bernardi

Domenica De Bernardi nacque nel 1849, fu maestra elementare nel comune di Porto Tolle (RO). Insegnò disegno e lavoro manuale e,  organizzò corsi per adulti nelle scuole serali e festive. Ottenne diverse benemerenze nel 1868, nel 1871 e nel 1874. Il 12 maggio 1905, all’ età di 55 anni e 38 anni  di servizio, le fu conferito il diploma di benemerenza  di 3ª classe, con medaglia di bronzo.

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 154 bis, fascicolo 1905 Reggio Calabria
Sinossi:

Il diploma fu conferito ai sensi del R.D. n. 633 del 28 ottobre 1904 ai direttori e alle direttrici didattiche, ai maestri e alle maestre delle scuole elementari pubbliche, nonché alle insegnanti degli asili e giardini d'infanzia appartenenti a Comuni o ad altri Enti Morali, e alle persone segnalate per motivo di notevoli elargizioni a vantaggio dell'istruzione primaria e dell'educazione infantile. Al diploma era associata una medaglia di bronzo, della quale il benemerito poteva fregiarsi portandola alla parte sinistra del petto appesa ad un nastro di seta dai colori nazionali. La medaglia riportava nel diritto la effigie del Re Vittorio Emanuele III rivolta verso sinistra (Foto 1) e nel verso una corona di quercia (Foto 2).

Fonti

Fonti normative:
  • Regio Decreto (R.D.) n. 633 del 28 ottobre 1904
Contenuto protetto da Copyright