Salta al contenuto principale

LE NOSTRE PUBBLICAZIONI 

Nel corso delle prime due annualità del progetto PRIN «School Memories» i membri delle varie unità di ricerca locale hanno prodotto complessivamente 58 pubblicazioni sui temi della memoria della scuola e della public history of education, di cui 1 monografia, 3 volumi collettanei, 26 articoli su rivista e 28 capitoli di libro; è stato inoltre registrato un brevetto.

1 ANNUALITÀ (2019-2020)

Articoli su rivista (11, compresi gli articoli pubblicati nel numero monografico di seguito indicato):

  • G. Bandini, P. Caselli, Le relazioni adulto-bambino negli album fotografici di famiglia: un’esperienza di Public History per formare alle professioni educative, in “Rivista Italiana di Educazione Familiare”, vol. 1, 2019, pp. 5-33
  • F. BorrusoLa scuola nella letteratura per l’infanzia del secondo Novecento. Spazio materiale e simbolico di una pedagogia eversiva, in “Pedagogia oggi”, n. 1, 2019, pp. 159-170
  • L. Paciaroni, S. Montecchiani, Le forme della memoria scolastica. A proposito del primo seminario nazionale PRIN, in “History of Education and Children’s Literature”, vol. XIV, n. 2, 2019, pp. 1047-1053.
  • L. Paciaroni, S. Montecchiani, Le forme della memoria scolastica: interventi nazionali e prospettive internazionali. A proposito del secondo seminario PRIN, in “History of Education & Children’s Literature”, vol. XV, n. 1, 2020, pp. 809-816 

Numero monografico di rivista (1)

  • J. Meda, L. Pomante, M. Brunelli (a cura di), Memories and public celebrations of education in contemporary times, in “History of Education and Children’s Literature”, vol. XIV, n. 1, 2019; contiene
    • J. Meda, L. Pomante, M. Brunelli, Memories and public celebrations of education in contemporary timesPresentation, pp. 11-21
    • J. Meda, The Sites of School Memory in Italy between memory and oblivion: a first approach, pp. 25-47
    • M. Brunelli, «Non-places» of school memory. First reflections on the forgotten places of education as generators of collective school memory: between oral history, public history and digital history, pp. 49-72.
    • F.D. Pizzigoni, The Beckwith school-museums as a place of memory, pp. 91-107
    • A. Barausse, Ricambiare l’amore che portano all’educazione...: public memory and awards of honour of public education in Italy from the Unification to the end of the 19th Century (1861-1898), pp. 185-205
    • M.C. Morandini, Medals and diplomas of merit for teachers: the Premio Bottero award in Turin (1891-1918), pp. 207-222
    • M. D’Ascenzo, Remembering teachers and headmasters: funeral memories as source in history of education between nation building and collective memory, pp. 279-294

Capitoli di libro (19, compresi i capitoli pubblicati nei volumi collettanei di seguito indicati):

  • A. Augschöll Blasbichler, „Meine Schule in der fremden Sprache“ – eine retrospektive Auseinandersetzung mit erlebter Schule von Südtirolern und Südtirolerinnen während des Faschismus sowie von Menschen mit Migrationsgeschichte heute, in D. Cerny, M. Oberlechner (a cura di), Schule-Gesellschaft-Migration. Professionsbilder institutioneller Bildung, Verlag Barbara Budrich, Wien 2019, pp. 101-126
  • S. Barsotti, Tra i banchi di scuola. Rappresentazione narrata di un’istituzione tra Otto e Novecento, in R. Fresu, G. Murgia, P. Serra (a cura di), Trasmettere il sapere, orientare il comportamento. Tipologia linguistica, generi testuali, modelli culturali della prosa educativa, Franco Cesati, Firenze, 2020 pp. 351-361
  • F. BorrusoLetteratura e narrazione autobiografica. Il caso di Natalia Ginzburg, in S. Ulivieri (a cura di), Le donne si raccontano. Autobiografia, genere e formazione del sé, ETS, Pisa, 2019, pp. 71-78
  • L. Cantatore, La museologia storico-educativa e la funzione della memoria nella scuola di oggi, in G. Elia, S. Polenghi, V. Rossini (a cura di), La scuola tra saperi e valori etico-sociali. Politiche culturali e pratiche educative, Pensa Multimedia, Lecce 2019, pp. 35-46
  • L. Cantatore, L’histoire et la mémoire du nazisme et du fascisme dans trois oeuvres illustrées de la littérature d’enfance italienne, in A. Schneider (a cura di), La littérature de jeunesse, veilleuse de mémoire: les grands conflits du XX siècle en Europe racontés aux enfants, Presses Universitaires de Rouen et du Havre, Mont-Saint-Aignan 2020, pp. 43-60
  • C. Covato, In viaggio. Essere maestre in Italia fra Otto e Novecento, in C. Sindoni (a cura di), Itaca. In viaggio fra Storia, Scuola, Educatori, Pensa Multimedia, Lecce 2020, pp. 111-123
  • C. Covato, La dimensione storiografica dell’autobiografia femminile, in S. Ulivieri (a cura di), Le donne si raccontato. Autobiografia, genere e formazione di sé, ETS, Pisa 2019, pp. 7-22
  • J. Meda, Escuelas históricas. ¿Categoría patrimonial, excelencia educativa o estratagema comercial?, in María del Mar del Pozo Andrés (a cura di), Madrid, ciudad educadora. Memoria de la Escuela Pública (1898/1938). Ensayos en torno a una exposición, Ayuntamiento de Madrid – Oficina de Derechos Humanos y Memoria, Madrid 2019, pp. 59-72

Monografie e volumi collettanei (2):

  • G. Bandini, S. Oliviero (a cura di), Public History of Education: riflessioni, testimonianze, esperienze, FUP, Firenze 2019; contiene:
    • G. Bandini, S. Oliviero, Introduzione. Public History of Education: una proposta operativa per costruire una comunità educante, pp. IX-XII
    • G. Bandini, Manifesto della Public History of Education. Una proposta per connettere ricerca accademica, didattica e memoria sociale, pp. 41-53
    • G. Merlo, Il museo dell’educazione: una nuova prospettiva di Public History per la formazione docente, pp. 91-101 
    • E. Macinai, S. Oliviero, Storie e memorie della prima generazione di educatrici ed educatori dei nidi in Toscana, pp. 159-168 
    • M. Brunelli, Il museo della scuola come luogo di sperimentazione di percorsi di Public History: il caso del Museo della Scuola «Paolo e Ornella Ricca» dell’Università di Macerata, pp. 169-183 
    • L. Bravi, I giorni della Memoria e del Ricordo. I viaggi di formazione nelle scuole toscane come Public History of Education, pp. 185-196
    • A. Cagnolati, B. De Serio, La memoria delle “anziane” maestre. Ricercare radici per costruire storie, pp. 197-210
    • M. D’Ascenzo, Esperienze di Public History of Education nell’Università di Bologna, tra ricerca scientifica e didattica, pp. 211-221

Il volume è scaricabile integralmente qui.

  • P. Alfieri (a cura di), Immagini dei nostri maestri. Memorie di scuola nel cinema e nella televisione dell’Italia repubblicana, Armando, Roma 2019; contiene:
    • P. Alfieri, Introduzione, pp. 7-17
    • P. Alfieri, C. Frigerio, Memoria scolastica o memoria pedagogica? La scuola di don Milani al cinema e in televisione (1963-2012), pp. 53-76
    • A. Debè, Costruire la memoria: la scuola italiana degli anni Settanta nello sceneggiato televisivo “Diario di un maestro”, pp. 77-99

 

2 ANNUALITÀ (2020-2021)

Articoli su rivista (16):

  • A. Ascenzi, M. Brunelli, J. Meda, School museums as dynamic areas for widening the heuristic potential and the socio-cultural impact of the history of education. A case study from Italy, in “Paedagogica Historica: International Journal of the History of Education”, vol. 57, n. 4, 2021, pp. 419-439
  • A. Augschöll Blasbichler, H.K. Peterlini, Nicchie di apprendimento: la scuola nell’interazione fra sistemi e attori, spazio e tempo – una ricerca sulle piccole scuole abbandonate dell’Alto Adige, in “Formazione & Insegnamento”, XVIII, n. 1, 2020, pp. 201-215
  • A. Augschöll Blasbichler, Scuola in lingua straniera. Un confronto con le memorie delle realtà scolastiche storiche e attuali, in “Pedagogia Oggi”, XIX, n. 1, 2021, pp. 131-138
  • A. Augschöll Blasbichler, Growing up as German-speaking children in the context of fascist Italianization measures during the interwar period, in “Ricerche di Pedagogia e Didattica – Journal of Theories and Research in Education”, 16, n. 1, 2021, pp. 171-189
  • G. Bandini, F. Batini, C. Benelli, Autobiografia e educazione. Corpo a corpo con memoria, lettura e scrittura autobiografica, in “Autobiografie”, vol. 1, 2020, pp. 45-57
  • L. Bravi. La storia come strumento d’inclusione sociale. Esperienze di Public History of Education, “Pedagogia oggi”, vol. 2, 2020, pp. 76-87 
  • Call for papers del convegno internazionale «The school and its many pasts. School memories between social perception and collective representation» (Macerata, 12-14 dicembre 2022), in “History of Education & Children’s Literature”, XVI, n. 1, 2021, pp. 767-786 
  • M. Dati, Leggere di nascosto in età contemporanea. Un seminario costruito con fonti orali tra Public History e Library learning, in “Lifelong Lifewide Learning”, vol. 17, n. 38, 2021, pp. 397-409
  • M. Dati, Come nasce un lettore. Ricordi di lettura e memorie di educazione familiare a partire dal progetto Madeleine in biblioteca, in “Rivista Italiana di Educazione Familiare”, vol. 18, n. 1, 2021, pp. 317-335
  • S. Fava, Inquietudine e disincanto tra i banchi: Un anno di scuola di Giani Stuparich dal racconto al film, in “Ricerche di Pedagogia e Didattica”, XVI, n. 1, 2021, pp. 205-215 
  • C. Martinelli, Public History e didattica della storia, un dialogo ancora da costruire, in “Clionet”, n. 4, 2020 
  • V. Minuto, Monumental memory of school in post-unitarian Italy, in “History of Education & Children’s Literature”, XVI, n. 1, 2021, pp. 213-255 
  • L. Paciaroni, Memoria de la escuela: las prácticas educativas a través de los testimonios orales de antiguos maestros y alumnos de la región italiana de Le Marche, in “Educació i Història”, n. 35, 2020, p. 135-155 
  • L. Paciaroni, Memoria scolastica ed educativa: questioni metodologiche, buone pratiche ed esperienze digitali. a proposito del terzo seminario nazionale PRIN (Firenze, 17 settembre 2020), in “History of Education & Children’s Literature”, XVI, n. 1, 2021, pp. 755-765 
  • L. Pomante, Professors’ obituaries. A valuable source for studying the history of university and higher education, in “History Of Education & Children’s Literature”, XV, n. 2, 2020, pp. 353-388 
  • C. Covato, Scuola, memoria, storia. A proposito di un recente volume, “History of Education & Children’s Literature”, XV, 2, 2020, pp. 755-760

Capitoli di libro (9, compresi i capitoli pubblicati nei volumi collettanei di seguito indicati)

  • A. Augschöll Blasbichler, Leben und Lernen in der Schule unserer Großeltern – Eine forschende Auseinandersetzung mit Kindheit und Schule unter anderen Rahmenbedingungen, in P. Somigli, M. Parricchi (a cura di), Bambini all'università. Diario di un'esperienza, Franco Angeli, Milano 2021, pp. 95-104 
  • G. Bandini e A. Mangiatordi, 600 maestri raccontano la loro vita professionale in video: un progetto di (fully searchable) open data, in Atti del IX Convegno Annuale AIUCD. La svolta inevitabile: sfide e prospettive per l’Informatica Umanistica, Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano 2020, pp. 14-18
  • F. Borruso, L. Cantatore, The school notebooks collection of the Lombardo Radice Educational Archive, in J. Ströter-Bender (eds.), The Children’s Heritage. Provenance Research and the History of Children’s and Youth Drawings Collections Museums, archives, private holding and lost collections, Baden-Baden, 2021, pp. 154-162 
  • M. Di Giacinto, A. Poce, Tra ricerca e memoria: la realtà museale e la sua percezione, in A. Poce (a cura di), Veicolare l’inclusione attraverso il patrimonio. Alcuni risultati del progetto Inclusive Memory dell’Università Roma Tre, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2021, pp. 59-84
  • J. Meda, Memoria magistra. La memoria della scuola tra rappresentazione collettiva e uso pubblico del passato, in Memoria ed educazione. Identità, narrazione, diversità, a cura di S. Polenghi, G. Zago e L. Agostinetto, Pensa Multimedia, Lecce 2021, pp. 25-35 
  • L. Paciaroni, S. Montecchiani, Memorie di scuola: le punizioni nelle aule marchigiane attraverso le testimonianze di ex-maestri e alunni, in Memoria ed educazione. Identità, narrazione, diversità (e-book), a cura di S. Polenghi, G. Zago e L. Agostinetto, Pensa Multimedia, Lecce 2021, pp. 200-208 

Monografie e volumi collettanei (2):

  • L. Paciaroni, Memorie di scuola. Contributo a una storia delle pratiche didattiche ed educative nelle scuole marchigiane attraverso le testimonianze di maestri e maestre (1945-1985), EUM, Macerata 2020 
  • A. Ascenzi, C. Covato e J. Meda (a cura di), La pratica educativa: storia, memoria e patrimonio, EUM, Macerata 2020; contiene:
    • F. Borruso, L. Cantatore, C. Covato, Il Museo della Scuola e dell’Educazione “Mauro Laeng”: storia, identità e percorsi archivistici. Genesi, evoluzione e patrimonio del Museo della Scuola e dell’Educazione “Mauro Lang” di Roma Tre, pp. 130-137
    • A. Ascenzi, E. Patrizi, Le memorie scolastiche di un’insegnante nel periodo di transizione dalla dittatura alla democrazia. La biblioteca della maestra Maria Riccini, pp. 243-260
    • J. Meda, I «luoghi della memoria scolastica» in Italia tra memoria e oblio: un primo approccio, pp. 301-322 
    • L. Paciaroni, Memorie scolastiche della seconda metà del XX secolo nelle testimonianze orali di ex-insegnanti ed ex-alunni nelle Marche, pp. 333-341 

Brevetto (1):

  • Registrazione del software Mnemosine all’interno del Registro pubblico dei software della SIAE, avvenuta in data 10/06/2021 con numero di registrazione D000015049