Salta al contenuto principale

"Una scuola che ti facesse trovare un lavoro". Memorie d'infanzia

Editore:
Dipartimento di Formazione, Lingue, Intercultura, Letteratura e Psicologia dell'Università degli Studi di Firenze
Luogo di pubblicazione:
Via Laura, n. 48, 50121, Firenze (Italia)
Autore della scheda:
DOI:
10.53221/743
Scheda compilata da:
Chiara Martinelli
Pubblicato il:
26/10/2021
Nome e cognome dell'intervistatore:
Letizia Borrini
Nome e cognome dell'intervistato:
Franca Cortini
Anno di nascita dell'intervistato:
1970
Categoria dell'intervistato:
Studente
Livello scolastico:
Scuola dell'infanzia
Scuola primaria
Scuola secondaria di primo grado
Istruzione tecnica
Data di registrazione dell'intervista:
5 maggio 2020
Regione:
Toscana
Località:
Firenze FI

Indicizzazione e descrizione semantica

Identificatori cronologici:
1970s 1980s

siamo qua con mia mamma si vuole presentare cioè poi vediamo franca o 50 anni compiuti da poco e vengo da firenze firenze e 5 anni sono esattamente saranno visto da lì e adesso sono 25 appunto che abito qui a pontassieve e niente di cosa troppo quindi adesso casalinga era da diversi anni ed è nato nel secondo killing e adesso a 16 anni del parto da letto e prima era un impiegato amministrativo invece la sua famiglia non è composto alla grande famiglia d'origine dei genitori e che tenessimo farà vivi stanno avete una firenze dove ho visto che io per tutti i miei anni di tipo alto di di 25 casa casa e dove spesso di loro e io per piccole tre anni e mezzo che si chiama alessandro e abita a sesto fiorentino bene allora possiamo partire con il ricordo della della scuola dell'infanzia e poi discendere l'adolescenza e quindi per quanto se non fosse andato a scuola allora per quello che mi ricordo spero di portare bene e sono andato a scuola il primo anno di scuola dell'infanzia le cose cimentati lo non era l'asilo nido ma era scuola materna appunto quindi a tre anni tre anni e mezzo perché appunto a marzo io sono rimasto fino a sedermi abbiamo già un po di 4 insomma e ho fatto tre anni di scuola materna mi sembra di ricordare la scuola abbastanza classica normale statale o comunale adesso non sono insomma non privata e la cosa abbastanza caratteristica della mia situazione scolastica che le scuole erano tutte molto vicine tra loro ma non solo elementari asilo in media dentro la scuola superiore era un po più distante dalle altre ma sono offerte intorno al milione e mette in questo momento ha un vago ricordo in qualche scuola fatta dalle monache 12 la mia mamma cioè dalle suore in realtà che non riesco a pollo fare bene e se fosse stato una sorta di asilo nido o forse un inizio di scuola della materna che ho questo ricordo molto vago che non piaceva molto questa scuola è però non saprei volo farlo appunto se un inizio e scuola materna ripeto una sorta di danilo magari l'ultimo anno prima di arrivare arrivare alla scuola materna è questo però è tutto finisce insomma riguarda questa risponderebbe essere forse anche al campus col destino potrebbe essere ma sinceramente non credo perché all'epoca non solo fatti ma la più grandicella piccoli cosino che riprendessero sinceramente vorrei chiedere a mia mamma in questo momento non posso dire di più di questo flash questo attimo quindi diciamo con gli anni sono dal 1973 fino a anche anche una vacca quanto pare solo diplomata nel 1989 quindi insomma scavo cillo e 6 giugno compreso né più né meno gli anni i classici standard vitalità e appunto che dicevo la scuola materna mela rivolto serena e articolata come le ho visto fare un po anche miei figli poi lo stesso modo le terapie più recenti e quindi avevamo grembiulino non mi ricordo se era rosa mi sembra di sì forse quadretti caso come sempre stato una maggior parte dei casi celesti dei maschietti mi ricordo che facevamo le famose così ognuno aveva proprio alla specie di buchetta dove metteva le sue cose un sorta di panierino le cosine si portavano da scuola comune sordi disegni aveva la banana l'altro alle ciliegie o qualcosa del genere uno dei simboli molto banali proprio non mi sembra avevamo iniziali o che forse erano volte da scuole private ottenuto asilo nido sembrava vostri.sempre pronti volto sereno non facevano tante cose in preparazione alla mappe alle elementari in francia fanno adesso quasi iscrivere provare a scrivere molto gioco anche voi ma anche intelligente del fatto bene però molto suo posto e molto poco scolastico nel senso della parola ma si fa forse oggi adulti mondo zero anche prima forse non ho grandissimi altri rivolti a proposito meno a questo momento non mi vengono in mente altre cose essendo appunto tutte vicini a mille scuole erano vicine anche a casa tua oppure erano vicine semplicemente fra di loro non erano vicine tra di loro ma è una vicina a casa mia se io sicuramente sono state accompagnate mian dei miei genitori di sempre diventare spesso alla mia mamma soprattutto aver più piccola e successivamente saranno state già dalle pezze alimentare supplementare forse forse già dalla prima adesso non vedrei molto bene andavamo piedi tra l'altro io abbiamo appunto in un condominio dove c'erano anche tanti altri bambini e due o tre erano un po più grandi dei me e quindi non li ho molto vissuti in quel periodo mentre tutti gli altri e quindi eravamo 6 st in tutto erano tutti i ra scaglia organizzata proprio dietro l'altro ero la più grande fino ad area ragazzi a 75 veniamo al 70 71 72 3 73 con 35 di poi io sono andata forse il primo anno a scuola appunto da solo completamente ore dopo che andavamo tutti insieme la mattina perché comunque volare dell'elementare finché andavano tutte le elementari era lo stesso e quindi non c'erano ma non era andata poi del ritorno mi ricordo bene preciso mandavamo io la specie di mamma virgolette soprattutto ricorda era un po più dagli ultimi anni rispetto a quelli che non più piccoli mi godo qualcosa del genere può forse non tutte le mattine facevamo con siti prendeva anche tra gli impegni dei genitori l'esposizione le altre mamme eccetera non mi ricordo di preciso ma qualcosa veniva ordine senza pensione mente qualche volta tutti insieme a loro alla testa scuola che la scuola del quartiere questo per quanto riguarda delle elementari e la cina l'asilo solamente mi avevano accompagnato perché proprio è lo stesso compensi ma solo stesso comprensione si dice oggi anche di area abbastanza paste sono piaciuto proprio meraviglio 1 e armand all'auto e addirittura c'era una parte di giardino comune insomma per capire proprio nella stessa struttura non la stessa struttura perché erano due strutture separate addirittura la struttura quella dell'asilo era in bici ma non le mura for ecco la parola una squadra molto vecchio montanti nobile elementare e ecco prefabbricato era la scuola dell'asilo probabile costruite appunto sul secondo momento rispetto alla scala tra scuola sicuramente una piccolissima parentesi anni successivi a quando io l'ho frequentata del tu e penso che se stata già adulta comunque più o meno maggiorenne cosa si è bruciato era un incendio ha camminato fortunatamente non c'era dentro e da allora ha costruito buona parte c'é però per tutti il legino crociato ecco questa è una piccola parentesi che mi è venuta in mente questo momento invece per quanto riguarda quindi superiori ecco le medie praticamente erano anzi l'asilo era nei metodi e mezzo cortile tra le medie elementari vedi proprio non passò mezzo passo anche se c'era una cosa che chiaramente era chiuso i confini hanno chiusi e quindi era tutto lì proprio tutto esattamente lì ma come come ci andava sempre segnate ovviamente a maggior ragione alle medie sola andata la sua mano del condom è sì quelli del condominio prova gli anni e non può sfalsata a quel punto essendo tre anni con quella che con la ragazza che lo portano al numero di mesi quella di due sì poi aprì gioco tre anni differenza cambiava il chino e quindi no però magari qualche insomma mentre invece le scuole superiori erano un quarto d'ora venti minuti a piedi a esagerare andare al ma ora non mi ricordo preciso quindi facevamo di strada però che li avevo delle mine sempre di quartieri mentre melo frequentato comunque la mia la stessa scuola elementare eccetera e facevamo un pezzo di strada è poi sento molto ci tenevamo un solo per fare l'ultimo pezzettino da soli insomma se veramente irrisoria insomma scelte sia come tempo se come con fatica c'erano le di trasporto c'erano assolutamente entrando proprio nel vivo di rito le dentro la scuola e quindi poi dentro anche la classe hai qualche ricordo in base al come venivano scanditi i tempi della scuola quindi non è a eventuali campanelli relazioni vuoi raccontare un po in mattinata tipo almeno settimane qualcosa delle elementari oppure anche parlando più recentemente quindi delle superiori come era strutturata non solo l'orario della della scuola ma anche qualcosa più in più riguardo la lezione insomma un po dello rea per quanto riguarda l'alimentare non mi ricordo tissimo riguardo a questo vi ricordo che c'è una campanella se non sbaglio per navigazione che se non sbagliano a circa mezz'oretta non fatto così è più o meno a metà mattina mi sembrava un test volte il mezzogiorno e mezzo largo classico e forse intorno alle dieci e mezzo c'era questa federazione di mezz'ora e il resto della mattinata ha svolto un programma da l'unica maestra che quindi si articolava con la sua discrezione assecondare materie non verremo lorient ha avuto soprattutto negli ultimi anni una sorta di orario però è tutto relativo leggi si ingegnavano insegnare senza troppi troppo schema troppe cose di all'interno della mattinata e questo che proprio guardarsi per alimentare le scuole medie naturalmente invece c'era il classico orario regolare con le professori che cambiavano ogni ora ogni due ore a seconda delle materie e quindi niente c'erano come si fa oggi insomma questo dei figli o più o meno professore banale laura è fra la lezione e cambia e anche come orari e appunto facevo le elementari facevo le quattro ore e facevo poi il doposcuola allora facoltativo e quindi poi mangiavamo lì a mezza e la messa a un altro veicolo prezzi di cui si cucinava all'interno della scuola stessa comincerà il giappone kuoni protesta è andata scatta la vera cucina vedremo vuole queste buone cucinavano prodotto sto bene qual cosa non piaceva proprio la giornata e le rose sera tra di lucine cioè tre volumi negli ultimi anni c'era stato un po di polemiche del problema è andata un po di burocrazia e di legge forse forse comportato dall'esterno però non ho già parte almeno degli anni lo ha meno quanto mi riguarda la rosa interna è abbastanza buona questo è un e riflettori proprio sotterraneo della scuola vicino della palestra e non interamente il medio e quindi rimane voglio poi pomeriggio fino alle 5 con le cinque mini valgono scuola in cui niente si facevano pd non si sarebbero parte a casa non c'è la lezione c'era il gioco la discrezione non poteva anche non fare i compiti cioè era lì c'era una maestra del doposcuola che ti vicina va però ti vigilava spesso sarebbe tempo che il giardino in questo grande giardino questo grande pack che c'erano anche le ghiaine la terra non c'era l'erba almeno nella maggior parte calati però era e per quanto riguarda il piacere però c'era una possibilità di stare male il classe un'altra colazione della mattina perché c'era la classe primo piano c'erano lastra post che dopo scuole rimanevano pochi a una parte quindi erano meno a una fonte apposta per fare queste attività non potevi rimanere fare i compiti qualche volta poteva abitare po come se mi sembra mi sembrano vorrei sbagliarmi di dopo la mente mandato a casa e poi venivano lì qualcosa del genere niente veniva qui la 5.5 cibi facevamo che mira a prendere forma gare del genere invece l'orario delle medie se non sbaglierà otto e mezzo nel mezzo come la maggior parte dei casi ora qualcuno fattore x che pareggia l'eterno di alzato anche l'elementare lunedì al sabato e questo quanto riguarda le superiori o fattura che quella sia male con ragione reality perché commerciale per la precisione sono varie sfaccettature sfaccettature e li facevo come se non sbaglio 6 ore tutti i giorni dal lunedì al sabato dalla prima alla malavita grosso modo era mister mi sento stavo sempre così forse mi posso sbagliare un anno si è fatto un lavoro di mino rosso maniero si era tante ore nei suoi facesse avuto le 8 le due forse faceva notte 20 le 2 perché erano rari con cinque minuti in meno le ore un po un po sfalsate rispetto all'ora vera e propria e anche lì ovviamente c'erano le ore regolari ai professori che andavano e venivano nell'aula ci si spostava solo per fare delle attività particolare ovviamente la palestra ma anche se proprio si scendeva nell'aula della fotografia macchina da scrivere quindi faceva lì non mi ricordo bene si faceva un'altra aula stenografia che erano appunto forte della persona esiste più e sicuramente per musica che si sono però sicuramente per me ricordo molto bene dattilografia però lacrime qualcos'altro alle superiori alle superiori questo si erano per e specifica del mio tipo di scuola e poi non mi ricordo se devo fare qualcos'altro no no riguardo invece cioè come qual è l'approccio che viene un fronte degli insegnanti come di rivolgervi a loro a me sembra di notare che alle elementari e ancor più all'asilo diventato virtuale western che era maestra è una sorta di mamma soprattutto di milan e anche delle primarie all'offerta di mamma quindi maestra maestra con rispetto con molta più azione per ordini del signor diventano delle non mi sembra dalle dalle medie si dava delle professori e si svolgeva ecco lì dove sto sentire adesso ho fatto caso fino a qualche anno fa era prof non ci si sarebbe sognato ma il professore alla lettura ora prove continuamente se non ho capito male dal mio figlio al che mi sembra proprio allucinato mi sembra proprio non offensivo ma un poco rispettoso però quindi professore poi c'era i professori e ti davano un po più di possibilità di un rapporto un po reale oppure tranquilla come noa e altre invece avrebbe preferito forse chissà cosa insomma questa è una stradina rate o di educazione sezionale del docente insomma durante le lezioni fatto affisse venerina molto diligente ascoltava a nominare i volti appunto magari più recenti di questo tipo allora io mi definisco una è cominciato bene e ha finito male sono stata una quasi all'inizio della scuola elementare se che ora erano delle più bravi che ci sono tutte le aree avevo dei buoni risultati molto una volta una piccolezza che soltanto in un altro ragazzo dei massimi e capitolano sani ma prima fine cluster a parole la terza elementare così questo tra l'altro più meglio molto sempre seduto in auto talete le maestre e questo con le varie nulla ma insomma avevamo quell'accordo famiglia nel potere ma che diciamo illustrarlo come sostenendo alle spalle cosa io non avevo ma non perché fosse semplicemente avere un'istruzione diversa i miei e quindi volto insomma tra di noi e cioè che non si vedeva un po il giro era un po invidioso e però io soddisfatta e forse lo sono mai stata con la prima della classe però me la cavavo bene ti è sempre bene perché non ha poi un pò le ormai rimandare al giorno dopo una volta di capire soprattutto non male male dirlo non potevo tornare dalla scuola mano i molti infatti seconde tornando dovevo trovare il modo di una volta perché lo sono stata una domenica mia cugina i mezzi i miei genitori insomma tutti insieme località vicino a firenze in un bosco di scandicci e mi ricordo ma fa in macchina a studiare a fare questi compiti dei quali con le tue particolare affermato propriamente tre su quattro erano quasi tutta una notte per questo morta che non tornava e niente poi comunque risolta eccetera questo è anche un modo di ragionare anche allo studio purtroppo boero tempo appunto un polo perso le medie eravamo abbastanza bene è un pochino preparata come voti con medie problema per incrementate c'erano anche detto così può più l'adolescenza e tanti altri problemi del tipo i compagni diversi a unire qua a cui le otto gli stessi però alcuni come diversi un po che ripetendo che caratterizzo me era un corona frase appunto una bambina ragazza non succede a tutti quelle tra che combatteva ed i commenti su di pilot altri magari sera aveva un costo abbastanza studiare e me la sono cavata un buon finale fare abbastanza facile avete una discreta ottimo ma ce ne ha creati sufficienti è che le bocciature insomma non era così po inusuale linea che viene ammazzato disfatti e niente così sono finite le medie e nulla può essere importante momento di decidere la scuola superiore e questo è stato lamosa che io ritengo un errore nel mio caso e magari sarebbe andata lo stesso può essere adatta facilmente una scuola diversa non si può mai sapere a me sarebbe piaciuto fare la maestra appunto lo dico non per l'occasione ma perché veramente la verità mentre verità è però la frase di chiunque dai previsori a chiunque adottare stili breva mese ce n'è anche filtro fece mercati lo trovo al lavoro e quindi assolutamente non se ne parla era lui anche io ho preso 70 79 80 praticamente più o meno aiutato 81 e con l'amico era vederli ma forse qualche anno prima portato dopo sera la chiesa vedevo dov'era poi qualche appunto nelle che facevo le magistrali che facevano i magistrati quattro anni che uno se volevi andare università magistero cosa è affatto l'altro alla mia vicina di casa avevano meno di me e che io ho invidiato tantissimo perché riuscita a ottenere strati di scuola se ne parlava proprio piacevole va una scuola che trovassero lavoro che ti facessi lavorare con più facilità e in questo no quei miei non avessero delicatezza cercare di aspirazione o che proprio erano sembra suonare erano convinti numero magistrati e altri genitori di mia e mi è che cercare una scuola che trovato un lavoro poteva essere la cosa migliore per me non era una di quelle che su rete avrebbe fatto una città anno vanta una più gente ne ha accantonato per cui c'era anche questo discorso dice ora escluso anche per questo motivo che non avrei fatto non è stata probabilmente queste basi sicure quindi il rapitore appunto che ho fatto e magistrale veloce minimo le speranze di fare qualcosa quindi sharon se ne parlava questo motivo centrale no lasciamo tecnico e allora o si fa la ragioneria perché ragioneria fa la segretaria fa la ragioniera fa l'impiegata qual cosa fai e poi c'era il boom dei primi computer dei tutor informate a e quindi addirittura la scuola dove sono andata io non so se erano i primi animali il corso proprio il programmatore quindi io sarei stata ragioniera e e programmatrice un albergo il titolo esatto e quindi già prospettiva era proprio soprattutto fare quello che tu avete potevo fare a crociere e cioè secondo te volevo di essere piaciuto come corso degli anni faceva che sarà un conviene omone buona scelta però lezione era molto di fare anche questo programmatore che era un cross nuove di cui possedeva di lavoro cv tutto prospettiva di lavorare che non c'è nulla di male soltanto e io voi non lo no ma questa scuola forse appunto l'adolescenza anche se ancora più sono detonate la scuola sul sulla mia vita e quindi non aver il campo di studiare avevano le mie difficoltà perché la scuola è complessa c'erano tante cose a studiare non era affatto facile tante le tante materie e quindi era questa c'è chi la facevamo facilità perché datemi però sono sera le sue misure da studiare e tante cose e sicuramente però piaceva molto perché se una cosa ti piace forse un po di sacrificio ma riesce a farle che sono semplici ma con la juve samp orale nonostante ciò sono stappate a 5 anni società rimangono settembre si più di una volta con grandi rifiuta mia e dei miei genitori che mi erano a capo le gare delle petizioni e ce l'ho fatta una falla in cinque anni risultato non è stato un granché come punto sarà un po la mia grossa delusione però comunque l'ho fatto mi sono preso la maturità e rendendo questo famoso pezzo di malta che all'epoca ma che oggi ma insomma anche subito cercare un lavoro del capolavoro e niente poi torna senti bene non sto qui a dire familiare eccetera ho trovato anche abbastanza facilmente abbastanza velocemente però poi non lavoro che non si mai dato anche qualche soddisfazione ma ecco stato confermato nel non era al lavoro o almeno noi lavoro in eccellenza mi sarebbe piaciuto per nulla anche se l'ho fatto per di renzi anni alla prima occasione familiare che si è presentata dove potete arrivare una linga di abbandonarmi lavoro appunto i tornando indietro e si guarda alle superiori forse volevi sapere no stavo pensando per a parlarvi delle del forte delle ripetizioni e il fatto del sacrificio dei nonni che cioè come come prenderemo la loro il porto e tu non avessi vestirà dei risultati e quindi il momento della pagella al momento che scritto c'è sì alle superiori sia comunque parlando anche un pò indietro pensando agli anni precedenti allora rispondo su per questa parte personalmente una piccola cosa che guardo proposito della decisione di fare la scuola superiore se ci rimango in casa mia due genitori mamme che poi tutti gli sono fatto la stessa tra primamente fine nella stessa scuola proprio per trovare tutti insieme a leggo non c'era tante c'era internet non c'erano questi questi libri cd e ci sono ancora c'erano mia qualche anno fa anche di introduzione alla scuola ma molto meno chiari e precisi e così studiavano nei dettagli le mie righe per cercare di trovare la cosa migliore ecco rosa completa di molti genitori è cosa comune tanto qui ho detto che si riprende più di 40 minuti la pagella io tu e ripeto la elementare lei che era solo soddisfazioni presentava gela anche se non era al top ma era molto buona e quindi è stata una gioia nessun timore è una soddisfazione per i genitori abbastanza lo stesso alle medie che non c'erano stati problemi erano un po come ho detto prima però era ancora è una piccola particolarità che io mi rivolgo in prima elementare avuto la l'ultimo anno della pagella con i voti i numeri e quindi avere stimoli numerici cosa è sparita dalla seconda elementare con i giudizi che poi erano forse milioni perché erano più completi molto dettagliato con le parole oltre a la parola diverse che rappresentava al voto ma anche con le spiegazioni del caso e niente contornando appunto poi invece alle sue lo riporta alle due celle le web sono cominciate subito difficoltà e ma io non ricordo in particolare scritta da parte dei miei genitori l'austria trieste ma studi uno studio e lavoravano quindi trovavano a casa interiora in cui avrei dovuto più o meno fine di studiarlo aver fatto per antitesi per cui non avevano una positività nel controllo dire questa studer non capisci oppure non studia si affidavano a me però fiducia e quindi cosa è successo richieste studiare di più vaste regolari ma non hanno parlato neanche tanto a mandarmi aiuto ad altri professori o quantomeno abbiamo provato a farlo quante volte durante l'anno magari per pigrizia o per anche il professore un ovvio che abbiamo ma spesso perché magari io non ho voluto lei mandato ha poi a queste cose estive quando poi c'è stato a settembre e allora lì siamo andati a cercare la nostrana è facile trovare professori perché oggi un pazzo ma forse trova anche se non sono più facilmente all'ego ad un passaparola sono andata anche sempre abbastanza vicino a casa però velo dal è poi quanto a viaggiare a piedi questo i primi autostradale altre parti di firenze scandicci eccetera a quel punto andava da solo la binoche delle piccole altre spese perché comunque muovermi non una spesa in più oltre all'ora spesa proprio che proprio trovate due astori molto bravi altri molto difficile comprendere pur essendo una cosa privata e che entrerebbero meriti incontro perché erano già eccetera e quindi devo sempre lo stesso di prima delle volte più gravi del voto e così insomma alla fine me la sono cavata per eli è un pochino più triste perché non avere soddisfazioni e andare avanti per cinque anni una scuola e ti piaceva poco soddisfazione perché i genitori non mi hanno mai assalito il programma di sabato contro di te se non meno severi se poteva essere e sono arrivata a fondo anche se io quella scuola rimasti dietro non rifarei ma non trova una finalità mia ecco non per la scuola di terzic non ne sa niente di male anzi e quindi i tuoi genitori diciamo giustificavano i voti ed ha quindi ragione agli insegnanti oppure dicendo appunto il fidandosi fidandosi di te cosa cioè come qual era il rapporto e la loro idea nei confronti dell'insegnante non mi ricordo particolare devo essere sincera non mi ricordo io il meteo 12 professore in particolare molto severi che avevamo messo tutte le scuole di essere parte 9 desideri e temuti e cosa a tutti e su quelli potevo dire qualcosa davano la mia parte perché poi ci sono marciamo sopra insomma era era vero anche questo diari certe volte tutto ma che proprio la vera non lui purtroppo me succede ma stavamo dall'ontario involontaria la preferenza è bene e nel male c'è e quindi in cui quando poi che hanno additato per quella che non c'erano capisce perché le altro o comunque rate le nostre difficoltà il miracolo deve diventare bravina è quasi impossibile per cui siete già fino a ieri su difficoltà loro non ci considerano che smetti magari su di lui non mi considera meno mi riesce succede invece perché conduce tema questo però in 23 casi al massimo tutti professione su dieci professori il resto c'erano professori ottimi e cui lo stesso vorranno andato benissimo ne parlavo perché erano persone nella sola camera questa professione stato italiano e poi facendo ma scuola abbastanza insomma o dedita umanistiche negli ultimi anni del treno comunque gli ultimi due anni più anziana che era veramente faceva innamorare della materia altre materie che ti faceva veramente apprezzare quello che io non ero malata valora renault non sapevo scrivere anche i temi non ero brava che leggevo pochissimo e comunque non era predisposta e quindi non andavo be nice però io ho detto quando sono uscito dalla scuola ho detto se faccio non è stata fatta mettere cosa e poi non ho fatto per altri motivi non avevo le basi non avevo l'intenzione però perché avevi avrebbe fatto appassionare alla materia era questo research ha fatto fare dei corsi anche prima dell'esame maturità il pomeriggio e non era assolutamente obbligata insomma ovviamente non erano pubblicati neanche 90 c però ci ha fatto amare per quanto mi ricordare a tutta una parentesi lei argomenti e parentesi quindi se sapeva e ha un amante della sua materia e apparato ho imparato una cosa che facevo le cose tutta copiano tutto proprio dirle se le leggano la filosa causa del brutto vera parola m rimasta imprese perché io non l'avevo mai sentita dire all'ottima dal resto mese fa dire la l'elegante per la brutta copia la minustah è una macchina così che devo per quanto riguarda invece educazione civica dicevate a scuola se morte mi sembra di sì li aveva fatta le medie forse anche alle superiori ma non sono sicura che non credo come sembra le elementari un accenno sulle regole proprio base non mi pare si parlasse di parlamento governo forse qualcosa del genere anzi dirette a cose già nello fatta alle superiori che facevo diritto naturale che mi sbagli un peso ma certo diritto era obbliga four fanno estivo direzione nuovi questo non mi pare assolutamente rallentare un qualcosa ha accennato nelle loro di storia 1 alternato ogni tanto hanno le storie un accenno però forse più alle regole del cittadino ecco i ragazzi all'interno qualcosa di un pò molto basico ecco però qualcosa a siglarlo questa ora come nome me la ricordo vagamente per quanto riguarda invece dell'ambiente proprio scolastico quindi nella bat si segna mente sicuramente sì come era come la 41 divisi gli spazi quindi le aule qualche corridoio in particolare giardino allora la scuola materna era molto piccola tosto piccola volevo le voleva un piccolo giardino intorno il parte confinante con questo programma dell'interno comunque chiuso ed è abbastanza piccolino ma anche la scuola di interno aveva altre aule passata piccola e la vede una sorta di plastica insomma prima bambina piccolo è stato se ne spesso di ciò quasi una scatola per quanto riguarda invece la scuola elementare era un edificio grande il mattino vecchio direi che non rivolto dire anni fosse per una scuola non esisteva già fatto il tempo esiste ancora finito leggermente fatiscente in parte proprio negli anni un po più lunghi sistemata è molto grande un rivoluzionario ma che poteva dire questo chiedono a fiocchi che rimane a scuola grande c'era due entrate una parte si entrava dalla volta si usciva o meno il sabato sera mentre principale un'altra venuta in altre occasioni che centrava c'era un grande atrio poco vivere centrali riuscita la scuola era sulle scale con opportuni genitori aspettiamo un giardino o nell'altro un ostello e diciamo questi corridoi l in cui c'erano alcune aule davanti all'altra parte cioè non più piccoli una cosa più piccola tre aule e niente poi certo punto c'erano le scale e scale saliva da una parte del piano superiore pagheranno tutto due piani che un serio piano poi c'erano dall'altro lato delle sale da tè scaletti si andava in palestra che pur non finiamo come giardino erano un ricordo perche parti c'era un attestarsi andare a questo settore della sua mensa e quindi erano vale molto per due molto lunghi per un bambino poi lo ricordo lungo io ma meno quest'anno tutto sto grande e c'erano queste aule c'erano appena entrato sulla destra c'era una specie di lauro delle custodie bidello e produciamo custodia le mans e li appunto sempre regolarmente sia come sembra tutto come succede anche ora dopo un ottimo pomeriggio più o meno ce n'era uno era anche un mio compagno parente della scuola e niente e niente poi le altre no a sua volta grande all'interno due grandi una somma forti sono strutture tiri di tali dell'instabilità è così queste scale molto vecchia antiche questi gradini in pietra se non ricordo male questa grossa invierà una scuola bella io non conosco la bella veramente c'era questa lite all'esterno c'era questo giardino contro su certi questo spazio unghia in a e terra.es forca val che provenisse la voleva sempre nel pomeriggio punto che dopo scuola quando era caldo il mes mettiamo tutta la parte che è creare ci portavano un po da lontano già male c'è un dei piccoli ciò che era il girello in qualcos'altro e sono come molto bene e io quando non può più grandi mpa che crea con il maestro che mi divertivo più è con loro che con gli altri bambini in certi casi su genova che volgono fatto fare un pò suggerito o forse una grafica e poi mi ricordo che c'era questo una cosa particolare c'era un vecchio autobus fosse una vecchia di brighi ambulante o qualcosa di chiaramente fermo da chissà quanto un po arrugginito su quello che ci eravamo era una specie di meta di di sogni di fantasie così non sapete però è molto molto bene c'era un piccolo proprio giardino vero e proprio qui c'era l'erba qualche animale gabbia non me ne vado volte uccello alcuna sorta piccolo laghetto una piccola ninfe tutto molto molto ridotto e lì ci facevamo che piccolo esperimento scientifico era una sorta di direzione di scienze all'aperto o qualche occasione che documenta qualcosa non si di voto ecco la foto di la sta facendo tutti gli anni e forse allasina non ricordo e prossimamente ne fottono tutti gli anni ben conservata e molto questo accostamento perché la forza c'era rigorosamente in giardino all'aperto tra l'altro averla spesso nella parete confinante con l'asilo dietro ma forse non semplicemente fotografica una luce migliore di quel punto fate spesso ma non sempre la foto appunto era mezze maniche 4 certo caro professore delle foto all'interno della scuola e quindi questo quanto riguarda la scuola elementare la scuola media invece la demo per fabio mappa quindi una sorta di riordinare ingrandito nel senso tutto me lo ricordo meno colorato perché l'avete era neanche meno semplicemente molto tempo fa benat è abbastanza grande e una via di mezzo tra la scuola elementare l'asino come come dimensioni c'erano entrata non tanto grande al piccolo spazio esterno faceva del giardino della fpoe ricevevano problemi al successo di lanciano piccole cose per poter fare che l'emozione crisi all'esterno e una scuola molto bella esteticamente parlando che brilla come manutenzione servono le 3mila e rari nantes è molto più giovane dell'altra però non molto un uomo lo stesso e anche la scuola superiore era fabio papa quindi sono passato da vaso fallimentare molto antine molto ben strutturata livello di mura altre scuole su quattro io scrivo più grande della scuola media d'ascolto tutto sto grande non saprei quantificare il preciso ma la scuola grande era dal cristo all'esterno descritto giardino un altro insomma parte esterna che succedeva anche se poi dalla palestra lester sia sempre in termini dall'esterno nella scuola c'era perché i ragazzi più gravi è certo punto c'era volte perché i genitori tutti usavano gli ultimi anni di scuola venga a scuola o quant'altro questo perché c'era una specie di baracchino di roulotte di svista e cresceva da funzionava da marinaro e quello che deve valere deve lodare anche abbastanza vuole anche silenzioso questa una meta da casa e ed era un entrata di questa scuola confinante con cioè un altro del comune rowe confinate un'altra scuola tecnica tecnico industriale uniti che appunto che avreste entrata in comune è parte del giardino comune anche se poi l'altra scuola aveva un'altra sfida la sua volta però c'erano soffiata volendo essere ed era un po le spolli per riferire che un conto è avere periferia però abbastanza conosciute e lo date nel tempo l'altra forse ancora di più della mia però che bella in quegli anni andava bene auto blu che salutate delle richieste disposizione fatto prima di iscrizioni nell'anno mio e quegli anni li che fu aperta una succursale po più la cosa improvvisata presa della morte a scuola del turismo non andava molto bene l come fondamento di richieste e anche di ci fu una piccola gara lotta e lotteria anche adesso voleva dall'ente che vuoi mettere andare in serie piuttosto del sale e io fui stranamente accettata forse è proprio il caso in quella sede e anche se la filiera di stato della scuola da casa mia sarebbe stata la stessa grossomodo sarebbe stato una delusione iniziale con troppo forte da re della corsa anche per la politica poi alla fine non ce ne era un ideale questo una piccola cosa per permettere ha parlato entreranno invece prima accennato le attività che potevate fare in giardino per esempio la lezione di scienze o comunque qualcosa del genere le attività che vengono svolte in classe e di tipo erano rivolti soprattutto per inventariare mentre purtroppo però molto riporto come accennavo punto prima promessa faceva elezioni non c'erano degli orari il senato rimane scorso di rally girometta e mi aveva detto il main stream e tele al tutor fermare mafia eccetera però non essendo cose molto rigide per quanto possa ricordare si nasceva lezione spiegava ecco cosa che ho notato è veramente queste parola per pro verifiche che veniva fatta in gran parte oggi che io lo sanno sbaglio nel corso degli anni i miei figli mi sembrano i primi anni anche i miei figli i compiti in classe erano compiti classico non si chiamavano perché magari sul fatto a gioire ha già verifiche però nel corso degli anni poi sono diventate verifiche talvolta qualche professore continuava a scrivere compito verifica seconda è invece negli ultimissimi anni la parola compito è quasi scomparsa la scomparsa e siamo sicuramente verifiche così come ora leggo anche scritte sul soprattutto ecco la sera invece comprime classe e il tema italiano era conferma e con prima che mai avuto alcune dedicate materia adesso non di molto bene le lastre e quindi si faceva questi compiti o le interrogazioni normale internazionali sembra sia nata da violazioni o forse qualche altra non era messo un bel volto e non c'erano magari dell'attività anche quando in genere delle attività si facciano delle ricerche sulle lasciando le ricerche del senato ricerca per casa quattro ruote pur se lavorava anche in classe o forse lavorava al pomeriggio perché è arrivato muscolo raccolta fondi vado fuori anche il regime della soprano per lavorare insieme che c'era più spazio era farsi sotto per andare a casa della gente e se lavorava appunto con quelli di testo pure io c'ero pd e tutte le fedi e in più chi meno di routine e valentino che va fratelli maggio più grande casa nel appresi in quel momento che se i fatti prestare qualche qualche giorno un pochino più acculturato aveva già magari anche quelli dei nodi portati in casa poi dei genitori e magari eccetera eccetera qualche genitore anche poteva dare il giusto sera in casa e le facoltà volta fanno conoscenza per aiutarci molto se andava con scioperi ed era faticoso perché io rivolgo nessuno mi ha insegnato meno io non l'ho imparato a quello che si farebbe ora invece è copiare da internet giovedì e cioè a leggere con attenzione la pausa da studiare e poi ricavarne scopiazza va molto spesso come succede anche ad internet e col tempo tra un po imparato poi alle volte un perché non vogliono perché non avevi tempo perché non sapevi può fare è un posto canzone forse forse si lavorava il gruppo c'era tempo e ve lo meno voglia di te quello più voglia e allora se sei come sosta spesso io nel mezzo ci riuscivamo a far tedesco i lavori avranno anche subito non lavoro su sky la rete insomma a questo bisogno sistema di questa cosa e cioè nabel e orzo e le prime macchine secondo beatrici e allo scuole la scuola 12 della scuola grandi comuni erano spetta a quelle di oggi in cui sono certamente fotocopie in realtà mera le vere e proprie fotocopie di adesso ma si chiamavano ciclostili e venivano un po doppiate solo se fatte su della carta carbone particolare e se ne faceva da te come poter dare a tutti la possibilità di avere scopi era un ora prima di questo genere cose io spesso andavo a fondo perché sheva stare a marco droga e carnosa strana ma si parla però un piccolo ufficio e anche lui aveva aveva un'auto cross che per scuto molto scritto qualcosa con quanto scrive relazionalità e allora la mano e mandava la metà o fatte ma non solo io e anche a fecero questa cosa qui al 31 se no il pomeriggio appunto sono uscita ho visto di una cosa e si faceva che era facoltativa in viene in mente adesso inglese in vetro veronafiere a obbligatori alimentari non si facevano le materie molecolare normali certo punto fu introdotta col matera coltiva la mattina un'ora mi sembra settimana e si faceva questi inglese poi non mi ricordo che quale motivo spari e se uno voleva farla poteva farla solo il pomeriggio dopo scuola io ho una delle pochissime seguì corso che piaceva molto andato bene diceva molto e mi ha dato che qualcuno prende di quelli non arriva il tofu maya doposcuola veniva apposta ma alla fine tempo della semina e sarà vengono rimasto in tre io questo ragazzo e meno del particolare e forse un'altra persona un po per i fatti di un'aula devono ora lezione di classe si fece un'ora lezione tutta la scuola per cui era stata ridotta però sono desolato alle medie erano sempre stati piaciuto in inglese anche se ho avuto le mie difficoltà certi livelli più alti però mai piaciute occupa la fede va a saltare l'affare non era non era forse la prima del sì ma non ho mai avuto grossissime di pino da forse proprio perché dall'alimentare lo facciano delle buone basi e basso forzare e la fonte piaceva anche ripensando ai compiti oltre a farla doposcuola avanzavano avanzavano un senso erano in eccesso e quindi dove vi parli anche al caso se riuscivi a casa dove li facevi allora io non ricordo dove fatturare che compito a parte il south e la 2000 perché il venerdì poi non so perché non si facevano forse la scuola non veniva dunque da veri fatti anche a casa e di averli fatti mi sembra di notare difatti il salto la domenica bisogni davano di più forse vedi anzi il fatto che poi c'era un sound che forse era meglio il sound davano per lunedì al sole ci penso che non avendo scuole che diciamo che non c'era tabù scuola andava a casa mi giorno e mezzo e quindi forse facevo più di per lunedì dal sabato e quindi faceva solamente questo livello e levità e può alle medie facendo comunque compiti a casa normalmente che nascerà della scuola ea quel punto li facevo per lo più in cucinato tavolo di cucina e qualche volta l'ho fatto in camera mia alcuna scrivania e poi però tra fuori del tempo non subito non mi rivelo domando poi c'era chi vero tel fra i compiti con una sala un salotto è però non c'erano molto spazio se li vedi la mia mamma per trovare ma che aveva addosso sempre da tutti gli strumenti possibili e possiamo fidarci puzzle e scrivere punto secondo tempo quando vedevano di 32 a studiare in quelle superiori alle medie nonostante nasano forse neanche troppo piccola però non era molto due stanze non c'era non c'era ma non eccesso e quindi cercano sempre di darci la possibilità però delle volte se non erano come descritti raccolta fatta fine infili seriana sul letto quaderno con libro a studia chiare perché poi non studi vennero studi veramente un po più per lì romano ledger se ti piace o che cosa c'era da fare una cosa iscritto difficilmente hanno fatto dei maya la stridente è un'auto ha investito sono in casa o h 2 prevalentemente a causare a mineo sono un meglio ancora nel prevalentemente in casa inizialmente i casi una mini ricordo in particolare forse qualche volta sono andata ho un ricordo della biblioteca che è una di queste scuole che non mi ricordo bene se le elementari e le medie mi sembra di poter elementari pronuncerà la storia del testo del libro quindi andava perde il libro e vanno da studiare un albero non letale forse c'è una nessuna globale medie dove si poteva studiare come un po delle piccole dice che però non solo erano sulle esperienze dei miei figli magari adesso ciò in mente dei luoghi che magari vi sembrano i miei invece sono quelli nella conformità fili qualcosa c'era ma non molto non è molto riportato la forza equa per quanto riguarda invece quando fini vi pare monte di quindi magari suoi 98 gravitando bosco l'avete già finito o delle facevi durante dopo averli fatte a casa il tuo tempo libero allora quando suonavo daspo non ammettendolo di venerdì dopo la scuola era già potuto far che inventò la 5 da già buio quindi mettevo a casa magari parlato un po la mia mamma fortunata ho visto tutto il giorno totale del lavoro e non ricordo in particolare si faceva però il tempo non era molto da dire alla cina anche se la chance di 1.98 pro bastava fretta insomma il tempo non nel nord dove ha giocato molto con mio fratello forse un po sì perché essendoci solo tre anni e mezzo differenza il fatto che fosse maschio femmina alle posti vedeva un po di più almeno cosa dire qualcosa del proprio ora giocata ma non mi ricordi particolari sicuramente giocavo molto la cavino vicina di casa siamo un alba e lo stesso alle barbie con le parco con le bambole e stato poter inventare entrarci dalla sarà sempre un attimo quindi forse quello che ho fatto quello questo quanto riguarda l'alimentare il sabato dove stavano abbastanza in famiglia magari in questi altri parenti il fratello del mio capo che da una scandicci perché sia perché verranno accettati come i familiari fratelli le cognate si trovava bene quindi come 22 famiglie si integrava bene poi abbiamo cina la testa senza sottomissione differenze cucina un anno più titolo dell erano tutti un po voi tra i maschi e femmine e dopo passato anche tante la marcia insieme per cui la famiglia rispetto alle famiglie da parte della mamma fermentati molto di più quindi spesso alla domenica ci vedevamo anche il sabato eccetera tutto questo poi qualche volta che proprio attraverso delle si parla di elementari o medie che possono anche noi siamo riusciuti lo ha fatto amicizia diversi eccetera per quanto riguarda vi ricordo periodo soprattutto delle vacanze estive e tempo dopo aver fatto i compiti diciamo che rilevanza eccetera bastava molto punto queste mie amiche del condominio amici del condominio ma ci porteranno tutto femminile trofeo e un altro bambino fra tutte femmine e tecnica stavano stato franco insieme da toccano soprattutto il pomeriggio di rivolto e cedevamo in questo cortile comune e l'idea cortine 13 meno le garage però non c'era un via vai continuo di macchine salvo un periodo di centro affittano ti lascia più di un movimento e mezzo ai giovani o del giorno a qualsiasi cosa dal semplice l'ascoltino a evitare che rimettono animati nelle forma soprattutto quelli giapponesi della pallavolo e va fatto uno spot per la nostra squadra e pallavolo a fare altri giochi maestre o altre cose ancora a fantasticare moltissimo forse seconda parte vale cosa io ero un po la grande mille volte prossimamente nella situazione e c'era una ragazzina e di tre anni meno di me che conosco e frequento relativamente la sua storia che questa parte dei posti più gravi un po la mappa disturbavo e vorrebbero forse non hai qualche volta è perché desse la più grande sono eccetera questo è il modo prova ci siamo fatti molta compagnia era un piazzale invece davanti dalla fermata e le tre case che spesso viene usato per pattinare e questo è un ultimo derby non erano fantetti che lascia molto rumore qualcuno ci accusava di rovinare anche la pavimentazione e queen eravamo un po politica ti però che non era un modo insomma le opportune biciclette sempre nessuno spazio esterno grandissimo però c'è abbastanza per giocare oppure deve avere gli appartamenti ci siamo fatti compagnia stati non molto hai accennato prima ragioni animati giapponesi quindi come vedi il mondo della televisione le varie due formazioni poteva esserci alla madre ma piccole abbastanza piccole non vadano molto forse in quadro questi altro le mafie non mi rivolte ma solo degli ultimi anni di elementare se non sbaglio mi riguarda le ho vissute era già grandicello ha comunque non molto piccola quindi li vedevo c'era l'appuntamento una volta al giorno a quell'ora per la mezz'ora poi sono cominciate quelli un po più da hamas che tra virgolette dei robot che adesso diventato il mio fratello nel frattempo era cresciuto venivamo più o meno anche quelli ma non era più di un'ora al giorno se non ricordo male non avesse non è che c'era a casa ma trova la scuola che mi aveva fatto più o meno il ritmo scuola quel fatto uno scopo diverso non so se può interessare e di bros ma l'orario del delitto era sempre bale po il carattere tenda al genitore di spesa dalla mamma pietro sotto casa grandina non c'è molto tempo libero alla fine per fare altro oltre a quello che ho già detto vuole accennare un attimo alla scuola non è che fosse una cosa in particolare però mi ricordo il primo anello della mamma da questa riunione come si dava all'innovazione del secolo lui ha fatto la scuola elementare un classe integrata ma se integrato a me al doposcuola facevo io ma era quello avessi adesso sono il tempo che delle elementari cioè o almeno una somiglianza la il pomeriggio e lo faceva a scuola per il proprio non faceva la spola aveva le lezioni di decorare pomeriggio dopo la mezza concerto di riposo ed era finale quattro i major nomi come oggi invece fino al 5 dice nella tua scuola io e quindi faceva lezione faceva venire a scuola lo mandava a casa non ho vive la frenata d la probabilità che la scuola è che come succede ora facce versa così non venivano se c'è lo passavo mattina lui forse no cessino il loro ricordo ai versamenti fino al 4 e mezzo e c'era una sorta di come adesso di di orario insomma mestre eccoci c'erano due maestri della matti fin dalla mattina non devono certo oggi ed era una moto e sperimentale mi rivolgo appunto qualcuno la cosa è vedere qualcuno assolutamente non vuole fare scrivere proprio figlio che io vedo un quartiere tutto strutturato il mio c'era sempre più di una classe elementare prima eccetera per cui anche alle boe ha fatto una buona base da violente state normale poi stare l'affermazione stata infatti anche altre non a caso diventa un altro ancora quindi mia mamma ad erika questa cosa e marquez papa che però devono anzitutto numerosa alla fine sinergicamente alla frutta pastorello per nulla adesso continuato è stato questo come questa esperienza mi piacerebbe sentire lui me l'ha distrutta da vicino un'altra particolarità marchionne su piccolo accenno riguardo a questo il fratello di lui classe un bambino adottato le alle phone avellino abbastanza strana rispettosi e il prodotto che è un bambino straniero e questo parma i genitori di questo bambino a perdere questo bambino sembra era un bambino filippino se non mi sbaglio o comunque devo risparmiare non correva mieli è in realtà tre fratelli perché sempre la mamma racconta vasta fatto da me a prenderlo devo essere uno su mai partire di richiamare erano due sono gravi dichiarano treno lo stop ed tritato il colle per la signora lo sembra il più piccolo più grande nel mezzo genere nato elevate dei fune visite mentali e diversamente abili 9 agosto problemi alla fine però prende telefili tutti insieme in adozione un di cui uno con dei problemi e tra l'altro l'ultimo questo dovete sapere a molto vivace molto vivace ma il più grande era più tranquillo e non è morto un evento ecco una cosa che segna non era così usuale e quindi tanti ovviamente quei genitori perché ovviamente sono dei bravi e niente di queste cose tutto sto bene sta cosa anche se non l'ho vissuta direttamente nella mia classe era 9 nella scuola è colma e sia l'esperimento della mafia integrata di questa è una soluzione quel periodo rosa ecco lo sappiamo tutti ecco non solo per e una sorella di uno ne aveva voluto da vicino ha messo questa cosa tutto per quanto riguarda invece l'attrezzatura didattica quindi proprio con cosa gli strumenti per scrivere per lavorare per l'asse usavano libri e quaderni e pensatore come come spesa tuttora o comune per qualche anno fa i libri delle elementari che hanno date dallo stato di santana ritirare in cartoleria corto sul nome cognome c'è la fazione fatta pezzo alla scuola insomma più o meno come si faceva una parte tempo fa io sappia è quindi libri non si pagavano entrate è se venivano a ritirare contro l'altro non ci ha fornito direttamente a casa o che m'hanno sparavano tutto riguarda tutto il resto se non se non me li ricordo male se non trova sotto un'unica dall eni ai formati e quant'altro tutto quello che serviva concluso più creativo e ombre di scuole per cui cose che forse si ma calcolatrici qualcosa del genere inoltre lo ha detto la replay la pena cancellabile il ragazzino quello più attrezzato eccetera l'occasione la portò in classe piace vedere a tutti non tanto per vantarsi averlo capito proprio per farcela conoscere proprio famosa parla di studi dove su da meier hanno un appunto come privilegio per lui ma con un'informazione che ci ha portato ed è lì a poco gli ultimi anni provate a farvi un corsivo non mi ricordo che ero un po indietro rispetto a oggi con le tecniche insomma i programmi e tempo di palagano tutti ricchi la prese un povero ultimo ovviamente non sappiamo tutti cefalico lavori eccetera poi sono cambiate anche le forme per ora ricordo tutto sommato sapere che l'hanno usata con poche i figli gli ultimi anni e lodo ma anche io mi senta un po meno vecchia non è passato troppo tempo comunque per durata alla volta anche se fosse una calcio ma anche eccetera questa è una cosa in flash probabilmente riguarda l'attrezzatura e niente poi cioè come guarda valter allora io devo la cartella da dire un primo accenno forse c'era appunto tornando al secondo ferruzzano dei dietro punto cosa diciamo accessorio usavamo la xiv marino ci mettevamo poco di importante era una cosa così forse qualcosa per mangiare ma non mi ricorda una cosa molto piccola la cartella che poi col tempo è diventato zaino che proprio solo recentemente ho scoperto che ci sia differenza nelle tue cose perché per me era andato solo il nome noiosa purtroppo importanza al cambio di riforma che effettivamente c'era era quello serve andare a scuola aveva le sue due chiusuri né davanti poi fosse rettangolare piuttosto e quadrata o di forma allungata che stai resa sulle entrate se ne va comunque sulle spalle permettendo celeste si era un po diversa ma questa differenza e si si tende a fare adesso tra zain cartella io ho sempre pensato ultimamente fino a qualche anno fa che fosse un nome antico dello zaino una volta lo zaino lo stesso zago dovessero martella e adesso si chiama zain ma non è la stessa cosa veduta queste grandi differenze c'erano delle marche particolari erano per poterla pelar della viper se quella appunto questo devo usare più fosse un tempo forse meno dopo più da femmina damaschi western osé fiorellino che per quanto riguarda lizzani allora mi sembra di ricordare gli ovvero breve io dopo c'è un prima medio che c'è stato un passaggio di una via di mezzo fra per lei zaino era una sorta di cartella perati nobles potete dire di origine fosse una donna un po grandina cui data non c'entrava molto in cui si usava tra maschi e femmine alle medie e si metteva questa borsa e libri e modelli come spunto soprattutto se non forse adesso un po piccola valigia che con la brava con la materiale di stoffa verde bianca e questa c'era una marca sicuramente propri limitatissima subito nel cui chiunque poteva comprare perché se non possiamo stare originale era abbastanza giovane nei mercati ecco perche pixel e spagna poi lo zaino o i climi zaini erano se avete repeater la maggiore un marchio conosciuto forse quasi luglio poi il tempo sicuramente sono più poi la tre marche più o meno consapevole dire una cosa per un'altra e oppure forse più facilmente immigrazione dei pics che non erano belle un'originale a prezzi molto più bassi magari quali tensioni ed inferiore che per questo caso più o meno tutti poi hanno adottato soprattutto io me lo ricordo alla studenti delle superiori alle mele forse usato un passaggio tra la vecchia cappella o questa borsa bravo la e forse qualcosa forse peso se non glielo domanda sorta di vibrazione per la terza rete per finire ma il cielo e poi quando si comincia con le superiori per cominciare bene tutto l'attrezzatura forse ma non mi sembra di portarle sfruttato un originale per fare per bene insomma sentirmi in quale categoria tagliate anche per il ricco impegno che mi sia mai separato tutti i cinque anni delle superiori che eravate privilegiati oppure vi sentivate ruoli disagiati per il fatto di avere delle imitazioni o altro stato originario oppure no 10 mm tel in generale ma in particolare e poi anche magari non lo so in classi cerno ambiente che veniva un po visto negativo allora e non sempre tenuta una famiglia media e quindi non era altri che nelle chat non vedere alcuna trasferì a strati variabile già paga le possibilità di comprare tutto senza problemi economici parliamoci in maniera diretta forse qualcuno aveva più problemi noi troviamo anche problemi non più maggior parte del suo livello il nostro della mia famiglia sicuramente i miei genitori sono privati di tante piccole cose che magari adesso capisco più di recente primo destro del fondo non considera più piccola però a livello di scuola e per noi e hanno fatto sempre possibile se non ci hanno fatto di più perché veramente non potevano quindi se potevano molto rare prenderci quello che volevamo quando ora possibile dalla marco originale quando era possibile realizzazione migliore sia per la pesatura scolastica semivestite tutto molto il resto sicuramente sarebbe detto in quanto volta qualche c'era una mia mina che aveva sempre vestito è un po più alla moda di me 1 verona rivolta minore o le avevamo appunto i più di me ma più che la quantità era con una qualità e quantità ma mancava e qualche volta da un pochino non li vediamo un po io mi sarebbe piaciuto avere però magari questa stessa carina prima gita perché non ve lo so dire di quelli che la g ecco io ho mazzata su una gita se non teniamo lontano non e sauna che quel caso e quindi ho sempre messo a parte i soldi potrebbe fare dall'altra quella più banale a firenze al viaggio in inghilterra ho fatta 16 anni passando tutte le vie di mezzo del caso perché loro se questi soldi a parte forse non ci fosse voluto andare per i miei miti non ci sono certo sarà obbligata però pone ma vita ho sempre andare volentieri non mi sofferta una e adesso ma già quando ero un po più grande in a ho sempre detto di poter così piuttosto di aver investito in meno però persona più legami che non c'è stata una sua scelta anche lei era come se fosse un match che questa mamma guarda un po più l'apparenza buonissimo bravissimo però aveva questa cosa di guardare la carenza e parlando però adesso dirà fini che per quello non c'era peraltro pazienza ecco tutto lì non ho fatto un party venia tornando a me il più degli accessori magari quindi non solo come veniva gestita appunto per andare a scuola per stare dentro la classe ma anche magari non lo so i fazzoletti di carta di stoffa come allora sotto adesso ho avuti tre più le mi sembra elementari alle medie all'asilo rosa e celeste su morettini all'elementare avevamo bianco rosso e nero e maschi bianco e nero non di sabre ecco una classe di mio fratello era questa classe particolare uno dei due insegnanti tra l'altro molto anziana aveva il suo chetino del rosso a quadretti se non ricordo male era molto particolare fratello doveva mai mettere invece secondo male noi poteva scegliere concerne politica non c'erano più semplici possibili bianconero semplice quindi sotto il mio padre voleva io gli odo differenze delle quali oggi ho visto i miei figli portavo acli con le gonne anche un po svasate larghe insomma non le mini pone certamente today piccoli vestiti e se non parte 9 se lo usavano po più da ragazzi canale medici non mi ricordo e l'accenno appena e sotto periodo andavano le cose fosforescenti e quindi andava in giro con questi maggiori fosforescenti fucsia magari con i calzini abbinati che ponte rimettermi non ci potrebbe guardare in tutto il giorno della stessa però lì per lì andava di moda forse la scorsa sera eravamo ridicoli anche lì c'era quello del mercato magari avevo io e quello a una tv pubblica però rimaneva sempre stato sotto non occhio che dura fortunatamente como perché è una moda a questo però ti parlo delle medie superiori e anche superiori e poi niente scarpe normali non va nessuno rivolto cose proprio strani abbastanza e quindi nelle preparati da sola ma non me lo ricordo in particolare quelli che parlavano mamma poli e shadow non mi ricordo in più il momento l'abbiamo questa scelta sola forse talenti in elementari non forzerà definire diventare o comunque succedevano insieme si rimette alle medio sottili o poi prima per quanto riguarda invece donazione fisica la uc vallée una successiva cs rete inglese ma lo sfondo della ginnasta e ammirare l'interno della cina sta tra gli alimenti nelle donazioni e fisiche a testa però la televisione non ho proprio questa foto del fotofinish perché capivo è una cosa abbastanza l'uomo per la stabilità e quindi e sulla ceva signora avete un appunto arriva da cava elementari si facevano le reti in tuta che appunto ha messo lo spogliatoio essere a vedere lievitare no alle medie realtà c'era però era più poi comincia a usare il fard della maglietta e di volte accessori alle scarpe silver scatti si è giocato la nelle scatole che è stato delle nostre golosamente pulite da fuori da casa e allora con la maggior parte non dava distante cominciamo a capirci una maglietta le mie avevamo la maglietta ufficiale della scuola tutte questa maglia arancione con la scritta della scuola verte la parentesi le sfogline delle preferenze e che era passato renda però riportare nel colore tutto però di tori avevamo usare qui la paginata sotto la tuta appunto aperta ginnaste del solito la cerniera non tutti ce l'ha sempre ce l'avevano non sente tutti la portava perché i ragazzi hanno piacevano sarà perché proposito ma spesso insomma tutti a questa è la forza di polline di qualcosa eccetera alle superiori poi non tutta probabilità da case e ci siano abbia forza kargar sul pochino gli ultimi anni palloncino qualche ragazzina o marchio invece ce n'è molto qualche maglietta un organo per spogliatoi si è alla palestra dello sì che uso la facessimo a parte l'estate forse al cento per cento per quanto riguarda l'ambiente nell'asse del dal punto di vista dei monti anni quindi dalle relazioni e amicizie anche ai sentimentali non solo allora generale ho sempre avuto delle belle amicizie fotografie compagni c'era sempre non tutte le classi quello che è antipatico quello bello bello simpatico vedete le sagome la cui piace quello ti piaceva e non piace vite insomma capitano tutte le varie tipi di scuola insomma meno dalle elementari in su e quindi esperienze più diverse tante amicizie con quadrante i nomi né vi ricordo ancora bene in mente nomi cognomi anche qualche data di nascita relativa alle varie lezioni anche piuttosto degli alimentari e dei rapporti in particolare il procedevano c'era forse può interessare io alimentari o usano maestra fino alla terza elementare poi purtroppo questa maestra non ricordo il problema avesse avuto sempre personali e dovuto lasciare e qui un'altra maestra in quanto è un alto a destra in quinta cosa e all'epoca non esisteva molto cellule metri quasi 7 difficilmente allam al via questa maestra rimane lordo ancora si chiamava anna maria fa voli del triennio era un extra molto ghiotta non aveva bambini poveri neanche i genitori si era affezionato a questa figura molto importante un po traumatico quando hanno cambiato questa poi con questa faccia della canzone alla mente ovviamente questa maestra invece di quarta elementare tutto diventa molto più giovani più moderna molto più moderna e che è però san casciano sono state riina da lontano per noi era una cosa strana che purtroppo poi invece dei motori non perfetto per scelta sua volta nella vita e qui intrapreso un'altra maestra ancora era lì alla piscina alla pensione di piuttosto anziana più che mai tutte e tre le fasce una persona di media età molto giovane e una anziana con metodi ancora più di mille 23 anni e che non era attiva però comunque vada bene io ero sempre nel cuore quella dei primi tre anni e come persona e questo appunto elezioni a riceveva gli amici e fan e lasciamo di un po di gruppetti uno dei nomi in particolare in mente gruppetto eravamo in particolare quattro ragazzi e quattro bambini e due maschietti e c'era un po di innamoramenti valida di noi piaceva quella e farci quell'altro e comunque affezionati particolare c'erano due gemelle ma pdl con musicle trovare delle tre gemelline e con strumenti perché fuori dalla scuola sono la casa sua verrà con la sorella più grave della famiglia po fuori dallo standard è vero questa mamma molto molto bella molto però negozio di fiori e faceva va a tutte le persone insomma era conosciuta nella zona e niente forse la cosa ricordo di è impressionante marini poi se abbiamo anche presentato di noi nelle piccole cose in più diverse però alla fine famiglia normale poi stata ragazzini bambina che fa cadere una stella il figlio nel cervello che sono sempre nei paraggi poi altri due bambini uno ha ritrovato di scelte su questi social anche io e un altro invece era un po la pro diverso per la parola fine alla missione altro non abbassano la madre a porci castello fra ita b i bambini erano vostro gruppettino di minuti se cuocere un altro due mie amiche trans e manor barbara burton e barbara pro molto diverse tra di loro appartenere a tutti di altezza e che ero particolari e queste amicizie sono continuate anche nel avranno alcuna loro ritrovato alle medie o della stessa classe ora altri las della stessa scuola perché quasi tutte le stesse scuole dell'obbligo e qualcuna hanno ritrovato anche le superiori o non trovato dopo qualcuno lo potevamo fuori dalla scuola o del tutto fuori dalla scuola ora soltanto dalla scuola sia quell'altro e che sono stata nello stesso quartiere che non bisogna sposata è stato facile anche materici amicizie che se qualcuno segnato perché prima di me quando mi sono spostato ormai tanti anni fa un po li ho persi 300 punto sui social durante la cama ma è rimasta sempre quartieri le mamme portate incontrato a vivere lì eccetera parlavano per loro figli ancora piccoli quindi gli studi nelle dei loro figli rifiuti eccetera questo state raccontate da lei sanguigna fatto quello che la tesi sposata quella tra separata per la vita da un'altra parte quindi materno le ho più viste però seriosi se loro lo stesso in maniera diretta e comunque sempre di quasi tutti per i suoi conti e adesso anche qualche amica mi senti e che non è mai smesso di sentire non solo rifugge coltivate nella scuola ma da altre parti dei fatti della scuola vera e propria proprio dirette e continua tuttora no purtroppo non sono un punto di ripeto ancora benevento volta sui social di recente però non fu contatti diretti e piacerebbe per trentesimi anche con qualcuno per provare di attivare e o un unica amica oltre a quella che e vicina di casa di viaggio accennato che ho conosciuto che pur avendo le feste seta precise a stesso anno ho conosciuto l'enam per aver condiviso della religione e nel direttore della preparazione alla festa quindi neanche alla comunione con la moto non so appunto in quell'occasione e si può dire se non l'ha capito ramino con l'altra miglioramento sempre insieme all'altra parlavo che tuttora lo frequento e anche se poco perché vediamo sostanza anche abbiamo vinto diverse però con cui sono molto in contatto e mi ha voluto bene incredibilmente pur avendo la stessa entrare in ritardo poi distanze centinaia di metri di distanza lo aveva fatto né asilo non elementare né mezzi né superiore né tanto meno restare insieme e però nonostante ciò e sono stati anche un po diversi caratterialmente suoi hanno portato bene ci sentiamo ancora e per quanto riguarda invece le relazioni amorose se vogliamo così ma accennavo anche alle elementari c'era un'altra cosa qualcuno è convincere qualcuno a cui piacevo però avuto molto tranquillo così alle medie c'è ma che qualche cosa in piacevoli però non mago sulla relazione particolare alle superiori si sta più della persona sheva di quelli più grandi sono popoli piace un po a tutti belli della scuola e dei famosi poi nel verso gli ultimi anni di superiori o possiamo proiettare di fuori della scuola la compagnia di amici in cui nella scuola sede del quartiere prima da proveniente diverso con le diverse e potrà più aumentare la compagnia lì e quindi poi dopo le amicizie il mio volo sono nate all'interno dei romani è montato all'interno della scuola e con il tuo attuale marito come di contatto eravamo molto vicini di casa per cui è affascinato macchina campanello sinceramente è virtualmente cercati da qualche piccola lettera che verrà scritto forse mi ha scritto più lunghi o che se non si direbbe visto vicino voce però sempre con scritte io terreni 24 tavoli e altrimenti le fondamente proprio marito non è un kakà che non erano le durissime parole ora gli altri a premere ma già all'epoca cui non avremmo magari ci sentivamo ma anche della telefonata e potevamo farci durante il giorno fa aggiornato che va tutto bene ma è che non è perché la carta di amore ed affetto avevo una persona non sono vivo e poi tutte le volte che quando il fratello settimana fidanzata pochi anni dopo durata che una pausa di lavoro magari di borse ecc facciamo il tempo ce n'è più tardi e io tutto quanto invece a quello che per finanziare anche se sappiamo neanche ha praticato grato pensiero tre gare e ci sentiamo di soldi ci passo dopo una certa ora eccetera perché non era molto interessante invece di argomento secondo alla fine per quanto riguarda il cibo quindi va la colazione prima di andare a scuola la merenda a scuola quindi la pensa ne hai già un po accennato e la bella doposcuola e magari anche a cena da ormai concludendo la giornata tipo anche la pena avere un momento di condivisione anche un esempio o palesi in generale affari una giornata di due magari se le mani una morte su varie realtà vi ricordo e facciamo nazionale a casa visconti latte biscotti pasta e genova che tolta ma infine ce la farai 8 sul caso c'è sempre qualcuna o forse a pane e marmellata ma non si stimano molto poi dipende un po all'età anche perché dopo la media degli anni da non troppo piccola e troppo grande poi appunto c'era una violenta scuola sicuramente spesso erano fetta di pane inventati vari oppure qualche merendina ma che raramente prendevo la merendina barak e qualche volta invidiavo che si sarà proceduto di più però la spesa tutti i giorni prenderà da bar sarebbe stato possibile meglio la bologna di teoria porterà più salutare il tutto però la nel gusto le teorie stava migliori e forse zava come ricorda vagamente che avevano lavorato mamma lavorava allora è stato dato dalla scuola spostava a prendere se c'è da tempo non mi ricordo se fosse una cosa fis e quindi vuole avere da scuola e poi appunto il pranzo e facevo d'arme del tiranno mezza sta mentendo accennavo prima avevo già parlato il sabato invece pronto tornava a casa queste uscite nel mezzo appunto che qualche volta avevamo usati perché magari andavano a fare la spesa o andavano a fare magari affronta una spesa settimanale belle appunto subito letto un po più festiva del saluto scherzoso affresco di turno è che esce da una uscita per pranzo oltre al prato normale che sono la bulimia c'era un po più cose tavola c'era difficilmente si mangiava commesso uno ma proprio per abitudine non per questione di economia auguri questo secondo facevamo anche a casa anche quando poi alimentano una volta invece non sono una che abbastanza ricco stessa carne qualche volta cresce o altro e con un bel contorno a cucinare e magari la massa che aveva sempre solo la domenica cosa un po fuori considerati più italiane ma già la pasta casa nostra ma si mangiava sempre per gusto le scelta per la nazionale dell'ordine si cosa fate voi si naviga può riparlare anche da adulti e mangia sia stata posta eccetera e invece locali la gmac saresti con anzi abbastanza pm succulenza c'era primo secondo e tutto forse lavorato spesso po pesantuccia da tavola la cena erano più leggera più spesso formaggio affettato frittate pizze in questione viotti se proprio ecco qualche finestra minestra di verdure gamma trovare benestare verdure o proprio lavoro pattina dentro queste cose qua e di là prossimo video si vanti della mensa delle elementari di qualche se c'era questa fame frittate milanese facevano buonissima polmone è una cosa scrupolosa ascoltare lasciare alle fibre arabo che io non amo il ragù per cui occorre al ragù e il tipo di pasta parte attiva e poi resto era tutto un nuovo momento è stato in particolare da robusti blog è veramente ormai se ne qualità sicuramente affonda come l'ambiente invece era era un grande due tre stanze aperte divise da da un arabo dei piccoli alti cioè comunicati una delle carte aperti bianca lunga forse c'era una parte dipinta di verde da parte sotto in rete sopra bianca quel lunghe tuor nubi tavole portato i bambini tantissime queste cuore un po grassottello e un po che poi queste stesse vuole facevano anche da cameriere cioè a turno portava la roba questi grossi vassoi e cosa molto più brutte o forse gli ultimi anni ho visto un po dai miei figli questa e monoporzioni queste cose un po più dall'esterno lo sapete per i geni eccetera magari più confezionate invece dire qualcosa a casa insomma eravamo tutti i bambini crea confusione crea caos si alzava da tutti quelli che rimarremo dado muscolo questo cassintegrati in realtà stava scuola perché anche una buona parte si preparava a casa e qualcuno che arriva dopo ancora quasi come un deposito e genitori lavoro alle polemiche lavoravano meno esagerato c'era tante donne c'era una le mie nonne ma insomma io non ho mai non ho mai avuto problemi e rimandato piccola che se ne avrete vera concorrente pochissimi della mia classe erano quattro carte se poi ci univano quindi alla fine tutta la scuola era grande eravamo in dieci però rispetto alla scuola della mattina eravamo un po forse un po di più mi ricordo bene certamente però pochi meno tra meta e la merenda cosa me ne vada a casa tipo nella scuola dovete rimane sempre magari se voglio parlare con l'olio o pari o il pomodoro quale ho più piccole cose a me piaceva anche zucchero zucchero il burro e la prof.sa lo strappo del burro e di zucchero cosa da fare rete a guardarle po che non piacerà storici però magari fratello o che non mangiavano forse anche la più corta e devo fare una casta di tolte a merenda tutto a colazione oa scuola per ora quando faceva spesso un'abitudine quotidiana la merenda è un momento che la voce quando da soli magari o anche molto fratello oppure al momento appunto veloce che passava quando eravamo più piccoli mi sembra di notare posso un po più conviviale proprio insieme che sono più piccole verità che è troppo piccolo più o meno l'età dell'elementare entrambe allora sì altrimenti andiamo più grande in ognuno campionari non davano beni oltre o delle diverse ma già molto varie chiedere in tv dopo lo scoppio delle le plastiche studenti verso l'altro e anche per me magari mi è passato per hitachi automotive lakers bryant di una confezione non era già più di una normale però questi lettera alla moda un po dei reds mentre studia vi erano chiave i claims diffusa che ha semplicemente e guardare la televisione durante la merenda all avvento quando parlano più grande del televideo che una sorta di tre adesso dite perché sono le notizie del visto sul terrore e c'era un po questa pista non c'è una merenda molto questa cosa della previsione del televideo particolare perché vedeva un programma ecco temporanea sulla riva col tasto ovviamente opportuno oltre le video qui c'era adulti minuti inizia la televisione c'era di rho scopi ed è una cosa c'è gaza 16 tra virgolette all'epoca momento scanu e che riguarda questa volta è il the abyss e il fratello non guardavamo spesso e sposa funzionano occasione la merenda anche se invece l'occasione esempio quando suonavamo dai centristi che stavamo come sempre meno pronto riscatto per i centri estivi era un momento quando sembravano cento estivi della merenda agiata telefilm si chiamava in particolare orgoglio casa nella prateria oppure telefilm hazzard che c'è anche la lunar m ci mettevamo in sottomano alternato da lavoro a parte delle abbondanti e vento una giornata festiva fuori delle film quindi me ne da televisione relax e poi magari dopo un'oretta nei pubblici servizi del condominio e invece magari la piena e tra il pranzo e la magia del sapore beni erano momenti più prestati in famiglia per conversare in famiglia sia dell'elementare non me lo ricordo santo perché si era mostrata un seriamente insieme c'era un momento della spesa sociale alla mattina c'era ma che cosa forse di sempre di famiglia questa altri psi e ci facciamo sulla domenica un veloce fare un po di far cedere pulizie magari il cor diceva soltanto ricorre quando mia mamma più grande dare una mano a chi me l'ha mai chi lavorava ha bisogno d'aiuto poi ecco alle medie e poi all'elementare alle superiori e amorali diversi una scuola in questa impresa ripetendo un'altra ora e poi se lo faceva uscire con le amiche e gli amici centro e quindi era stato che era un po più di corsa quasi degli altri giorni nel periodo mediamente superiori prima proprio coniugare almeno sempre rimasto in una giornata in famiglia a meno dalla mattina fino al raggio poi il pomeriggio quando erano più grande e uscivamo strisce cui difficilmente sembra sia vera una vostra nonna pranzo temeva un po di più poi diceva rifinanziamenti amici e spesso più muri riuscivamo insomma sia nella sua volta delle prime discoteche sì sì sì è vero ci sono temi disco per il sun pomeriggio a capri senso le pile del particolare erano fiducia a differenza ea cui mi ami che io non avevo bisogno di mentire invece che raccogliendo le ore 7 del pomeriggio con l'estate c'è nulla di male per scoprire un era ben viste e molti ha davanti nascosto viene molto quelli insomma le truffe mauro libé minima insomma la gente in cui allo sci video dagli scooter di vestiti spesso un po di fumo ea questa valenza spray fosse poi mimetizzare la cosa e io invece non avevo problemi tuoi sobri a scuola realizzazione o che ho sempre detto in seno fatti non muovo tutto lei non è che devo fare tutti i giorni nella mente però se c'era delle cose dice veramente una scuola perché c'è adesso per magari sappiamo neanche delle cose però in mano una foto breve così la discoteca e andavamo trovato un autobus per cui c'erano organizzata dai fiorentini non pensavamo sulla famiglia poi c'era bisogno sono arrivate sette stato iberici a prendere può portare però potevamo facciamo da sole per quanto riguarda però mi ricordo che invece hai mentito su qualcos'altro ott vederlo ha mentito su qualcos'altro magari riguardo al fatto di farsi gli orecchini se alla prepararsi mai conosciuto degli orecchini nell'ultimo mese siamo piccole le piccole sono gli orecchini senso ha detto toscano cos'altro è perché le vedeva come una cosa frivola svuotava d'accordo pure da grandi da persone l'ultima da usare una bambina così per cui quando poi ho deciso che volevo che mi hanno fatto il buco alle orecchie forate che è molto lunga ma a calerno che c'erano granchi però l'ha capito siamo andati dal milione gioielleria anche la prestigiosa dove tante di reinserire ha fatto e ho fatto queste orecchini naturalmente non essere piccoli pochissimi eccetera e abbiamo chiamato una parte con un abbiamo chiesto prima nel periodo gli è piaciuto molto però poi accettavo che ha capito il suo in fondo non è un animale soltanto che in poco tempo dopo se l'è fatto che tra pelle nera un maschio che scrisse anni in meno ma nemmeno mt live ha fatta dal server non l'ha fatto magari contemporaneamente però è lacerato male averlo fatto a 12 anni e lui se la quarta 13 maschio se anche avesse trovato danno è fatto e non è piaciuto però poi detto poi se l'è fatto piacere comunque non lanciata da fosse affrontato in maniera dignitosa insomma senza quindi mette però normale però all'epoca era cosa non comune e poi babbo insomma non food è che le fosse retrogrado però piace molte cose non tollerava molto poi l'ha accettata e stiamo bene di premesso poter avrebbe in teoria dato è concludendo e tornando un po all'ambiente scolastico pensando a feste a oggi magari di fine anno ricordo di qualcosa allora feste sicuramente facevamo delle feste a casa io no ma fa segnare la stessa cosa me ne vado in particolare un anno forse alza la testa ovviamente lavorato in risalto la grande festa a casa con parecchio ricca curata nei dettagli nuovo sprecare le spremute ai bambini e con cose insomma tremonti non poche volte hanno fatto tuttavia che il consiglio anche tutti a scuola a votarsi molto vagamente qualcosa sono andata io stessa altre feste non usava molto prendere in affitto locali per fare oa casa non tutte vendute sono state uguali questa festa particolare pur essendo lasciarlo pizzeria e nella mente ma così paolo cima da dei media succederà io sono nato da queste cose vi è quanto riguarda saggio che qualcosa si faceva pulsante a scuola ma anche del cd recita sicuramente ma che così ne ho anche cosa in particolare facendo un pochino di sport e foto qua sopra tutti gli sport che non si fonda nessuno anche della danza dell'horse cascino al saggio di danza fine anno com si fa adesso sono sempre stata partecipando sempre fatti fare non sempre stata ha voluto anche di licenze per le prove tutto e sono sempre stati intrapresi finora è stato un a vedermi e stessa che meloni qualche mio zio sonda poteva come si poteva dire mi hanno sempre incoraggiato e sostenuto nelle varie manifestazioni st scolastiche qualsiasi tipo e veramente l'ultima domanda per quanto riguarda gli esami non sia delle elementari ce l'hai fatta infatti medie superiori di coordinamento ho molti ricordi con le elementari ricordo verona siamo tutti gli esami vagamente che l'ho superato bene è stato un momento punto di un po di altri paura però porta molto bene e sono stata soddisfatta e anche da parte della famiglia i premi oppure ma io non demordo premi particolari neanche condizioni particolari era momenti comunque io andavo bene bravo stato complementi per ha fatto corsa col regalino non è morto in particolare sono stato sempre abbastanza apprezzata e quando era possibile sempre di là dei particolari risultanze risultati alle medie da media me lo ricordo un po di più perché era forse cominciava a essere un po più consapevole della difficoltà del passaggio eccetera e quindi dei pali rivolti nei fari prove un ricordo del particolare della prova orale che ho fatto in un periodo in cui la sosta si facciano dei lavori a scuola uno delle parti sembra parte della scuola poteva accedere a una alla volta e con un angolo da una parte e mi ricordo e mi chiese un palco della luna delle cose insomma che il pd non era molto ferrata in materia però come la cava abbastanza bene dai bene torno a casa velo delle una giornata estiva insomma l'inter mi sembra di notare il palazzo facevano dei lavori e sulla cella questo questa cosa la socia queste due cose insomma cosa normale quanto riguarda l'esame di maturità è un altro discorso perché io finivo uccide scomodo per me proprio abbastanza di attentamente la parte dell'utenza dall'altra ero preoccupata perché non me lo porterò falso recentemente allora le prove scritte non andavano benissimo però ma va in qualche maniera allora d'orario dando moltissimo bene ovvero sono molto soddisfatta del ricordo però è tutto relativo comunque la mia preparazione generale come lo è arrivata con risultata la figlia come è stato buono essere rimasta comunale e miss mi è dispiaciuto dove l'ho fatto a porte chiuse perché avevo paura e quindi non possono testimoniare quello che dico io se non può essere stessi e anche lì c'era molta ansia vedere i precedenti dei m l'ho fatto quest'esame morale piuttosto l'espresso però poi dotato non è stato ombra che non ho quindi un buon voto dell'esame è stato della scuola del risultato è tutto questo ma la struttura non è nota una strada al cento per cento anche se raramente passa tanto tempo ho fatto altro e forse ci sono tanti motivi per cui è andata com'è andata magari avrebbe avuto abbastanza possibilità di studiare nel senso molte specie lepre disponibili e tutto le può non c'era internet però c'erano quei libri semplicemente a casa o tre infatti a quelli di testo avrebbe comprato costituisce dei miei genitori rate in realtà c'era un cdr universo i miei avevano già comprato probabilmente molto il matrimonio matrimonio che non sono affatto strettissimo e poi durante rivolto dai fine francia prima indole scienza si presentavano a casa delle persone per per vendere le station ieri a mondadori e dava il mare in cambio tanti gadget pensarci adesso molto inoltre devo molto importanti che mi è appunto cosa c'entra voler fare a studiare che in realtà ho guardato giusto io forse anche meno e comunque sì che però viene tuttora osserva non avendo la possibilità di studiare molto anche molto como e anche questo periodo un po particolare evitato una mamma apre così a caso quasi e si mette a leggere vedo che dicono e per loro piacere con questo aiuto e un piacere anche per me soprattutto pensare oggi soprattutto una comunità che ho che si sa che un pratico tante buone intenzioni tazza edifici quindi questo questo periodo un po chiusura forzata diciamo ci ha fatto tornare un po in mente ricordi e come sicuramente e niente comunque esser stata così disponibile per quanto regole piccolissima cosa nonostante quest'ultima quale ho detto delle superiori non avrebbe inoltrato felici la scuola è stata una bella esperienza maggior parte di fortunata felice e quindi se non è andata tanto bene alla fine forse anche buona parte per colpa mia oppure comunque prestazione è sicuramente ho fatto delle ottime scuole ripeto come medie elementari e asilo e nel complesso quindi un'ottima esperienza scolastica per le guerre non è poi così tanto remota

Scarica trascrizione

L’intervista, dalla durata di 1:38:11 minuti (link: https://www.youtube.com/watch?v=cQVHJ7PQtq8), si focalizza sulle memorie scolastiche e infantili di Franca Cortini. Nata nel 1970 a Firenze, ha vissuto nel capoluogo toscano fino a venticinque anni; successivamente, si è trasferita a Pontassieve, dove vive tuttora. Ha lavorato come impiegata amministrativa fino a quando, con la nascita del secondo figlio, si è licenziata per diventare una casalinga a tempo pieno. Il suo percorso scolastico si è svolto dal 1973, primo anno in cui ha frequentato le scuole dell’infanzia, al 1989, anno in cui ha conseguito il diploma presso l’Istituto tecnico commerciale.

Nel resoconto dell’intervistata, la scelta della scuola secondaria di secondo grado assume rilevanza strategica nel condizionare negativamente la traiettoria di vita futura. Prima di intraprendere gli studi tecnici commerciali, infatti, Cortini ricorda di esser stata un’alunna diligente e soddisfatta delle sue valutazioni.

Della scuola materna, definita come «serena» (m. 3.26), Cortini ricorda soprattutto la pratica di affidare a ogni bambino un simbolo di riconoscimento. Le scuole elementari, molto vicine a casa così come tutti gli altri istituti da lei frequentati, erano raggiunte a piedi, insieme agli altri bambini che abitavano nel suo condominio. Poiché questi ultimi erano tutti più piccoli di lei, ricorda di aver assunto, nei loro confronti, un atteggiamento quasi materno. Affezionata alla maestra che aveva accolto la sua classe in prima elementare, fu traumatizzata dal suo trasferimento, avvenuto alla fine del terzo anno; successivamente, in quarta arrivò una docente piuttosto giovane (e presumibilmente precaria) da San Casciano e, in quinta, un’insegnante descritta come “antiquata”, vicina comunque alla pensione. Abbastanza frequenti, nelle sue memorie, sono le ricerche e i lavori di gruppo, svolti spesso a casa, con il supporto delle enciclopedie. La difficoltà del conciliare ritmi e tempi di chi era più veloce e di chi, invece, era più lento o “vivacchiava” sul lavoro altrui testimoniava la mancanza di attività sociali propedeutiche alla didattica collaborativa. Successivamente, per distribuire le ricerche a tutta la classe, i gruppi le fotocopiavano presso grandi macchinari che, ricorda Cortini, funzionavano similmente a un ciclostile. Non era inconsueto che le lezioni di scienze fossero svolte all’aperto, nell’ampio giardino della scuola. Nel pomeriggio, insieme a pochi altri compagni di classe, frequentava il doposcuola dell’istituto, dove restava fino alle cinque. Il tempo libero era trascorso giocando con i pattini o le biciclette insieme agli altri bambini del suo condominio; tra i passatempi, figuravano anche le partite di pallavolo, con squadre immaginarie formate sulla falsariga di quelle degli anime giapponesi. Altro servizio da lei molto amato era il Televideo, da poco introdotto e che Cortini settava spesso per consultare l’oroscopo o le notizie dell’ultim’ora (Bravi 2021).

Delle scuole medie, Cortini si sofferma soprattutto sull’ultim’anno e sulla scelta della scuola superiore – evento che impegnò soprattutto le energie di sua madre, solita organizzare a casa sua dei ritrovi in cui, con altre signore, cercavano informazioni sugli istituti della zona. L’intervistata, che avrebbe desiderato proseguire con gli studi magistrali e lavorare come maestra, desistette in seguito ai consigli e agli ammonimenti di chi la circondava: «la frase che chiunque, dai miei genitori a chiunque di adulto ti ripeteva, maestre ce n’è anche fin troppe, non trovan lavoro», afferma l’intervistata al m. 18.50, e prosegue: «Ci voleva una scuola che ti facesse trovare un lavoro […] In questo, non che i miei non avessero delicatezza per le mie aspirazioni, o che, è che era proprio una cosa naturale, erano convinti, come i genitori di tante altre mie amiche, che cercare una scuola che ti facesse trovare un lavoro fosse la cosa migliore per me» (Bracke 34-37). La scelta ricadde perciò sull’istituto tecnico commerciale, ritenuto il più adatto a formare quelle abilità e quelle competenze che sarebbero state richieste dal mercato del lavoro negli anni Novanta. A questo proposito, Cortini rammenta la diffusione dei primi computer e la consapevolezza, presente in parte dell’opinione pubblica, che i lavori del futuro avrebbero richiesto il padroneggiamento dei linguaggi di programmazione: la possibilità, nell’istituto da lei frequentato, di poter iscriversi all’indirizzo di programmatore informatico fu un ulteriore elemento che condizionò lei e i suoi genitori (Galfré 2017, 289-99).

L’impatto con l’istituto, e con le materie lì studiate, si rivelò duro. Pur non avendo mai ripetuto alcuna classe, Cortini rammenta la difficoltà nello studiare e nel recuperare quelle discipline a cui, tutti gli anni, era rimandata a settembre. I rapporti con i docenti, fatta eccezione per quella di italiano di cui ricorda la passione e il coinvolgimento, si rivelarono problematici ed emotivamente stranianti, in quanto condizionati da un “effetto alone” che la allontanava ulteriormente dallo studio: «Purtroppo succede, sarà una cosa volontaria o involontaria, la preferenza nel bene o nel male c’è. E quindi quando ti hanno additato per quello che, diciamo, non capisce, facciamo così, non voglio dire altro, o comunque ha delle grosse difficoltà, il miracolo di diventare bravina è quasi impossibile. Per cui te già hai le tue difficoltà, loro non ti considerano, tu magari smetti di studiare perché tanto lui non mi considera, a me non mi riesce, succede il peggio», afferma al m. 28.10. Poco dopo la maturità riuscì a trovare subito lavoro come impiegata amministrativa, senza però svolgerlo mai con interesse, tanto che, afferma, la nascita del secondo figlio costituì per lei l’occasione adatta per abbandonarlo.

La conclusione dell’intervista è dedicata agli esami di quinta elementare, terza media e quinta superiore. Se il primo fu affrontato con ansia, Cortini conserva un buon ricordo dell’esame di terza media, la cui prova orale fu incentrata sullo sbarco sulla Luna. Per quanto riguarda l’esame di maturità, afferma di esser riuscita, con gli orali, a sanare la defaillance degli scritti. Tesa per il risultato della prova, chiese di affrontare l’esame a porte chiuse, adottando una scelta che, a tutt’oggi, rimpiange.

Fonti

Fonti bibliografiche:

G. Bandini, S. Oliviero, Public History of Education: riflessioni, testimonianze, esperienze, Firenze, Firenze University Press, 2019.

M. A. Bracke, La nuova politica delle donne. Il femminismo in Italia, 1968-1983, Roma, Edizioni di storia e letteratura, 2019.

L. Bravi, La televisione educativa in Italia. Un percorso di storia sociale dell'educazione, Roma, Anicia, 2021.

M. Galfrè, Tutti a scuola! L'istruzione nell'Italia del Novecento, Roma, Carocci, 2017.

S. Oliviero, La scuola media unica: un accidentato iter legislativo, Firenze, CET, 2007.

Contenuto protetto da Copyright