Salta al contenuto principale

Lapide a Vittorio Fabiani a Empoli (1961)

Torna ai risultati di ricerca
Editore:
EUM – Edizioni Università di Macerata
Luogo di pubblicazione:
Corso della Repubblica, n. 51, 62100, Macerata (Italia)
Codice ISSN:
2785-3098
Autore della scheda:
DOI:
10.53218/1822
Scheda compilata da:
Valentino Minuto
Pubblicato il:
30/06/2022
Committenza:
Associazione Pro Empoli
Data di inaugurazione:
5 marzo 1961
Materiale:
Marmo
Stato di conservazione:
discreto

Ubicazione

Indirizzo:

Via Ridolfi 57
50053 Empoli FI
Italia

Toscana
Testo dell'iscrizione:
VITTORIO FABIANI
3.II.1875 – 4.III.1951
LO STUDIO AMOROSO DEI CLASSICI
GLI FORNÌ LIMPIDA ELEGANZA DI STILE
LA VITA QUOTIDIANA COLTA CON BONARIA ARGUZIA
LA NATURA CONTEMPLATA CON AMMIRATO STUPORE
GLI DETTERO IMMEDIATEZZA E SPONTANEITÀ DI ISPIRAZIONE
NEGLI SCRITTI NUMEROSI
COI QUALI POETA PROSATORE POLEMISTA
SI ELEVÒ AGLI ALTI IDEALI DI RELIGIONE E DI PATRIA
EDUCANDO LARGHE SCHIERE DI ALUNNI E LETTORI
LA PRO EMPOLI POSE
IL 5 MARZO 1961

La lapide a Vittorio Fabiani, insegnante di italiano, storia e geografia presso la Scuola Tecnica di Empoli per 38 anni, ricorda che egli fu poeta, prosatore, studioso appassionato di classici, autore di numerose pubblicazioni di carattere storico locale, elevandosi – come recita l’epigrafe –  «agli alti ideali di religione e di patria / educando larghe schiere di alunni e lettori». L'iscrizione fu apposta dall’Associazione Pro Empoli nel decimo anniversario della sua scomparsa.

Contenuto pubblicato sotto licenza CC BY-NC-ND 4.0 Internazionale