Salta al contenuto principale

I miei ricordi

Editore
Roma TrE-Press - In collaborazione con il Museo della Scuola e dell’Educazione “Mauro Laeng” (MuSEd)
Luogo di pubblicazione
Piazza della Repubblica, n. 10, 00185, Roma (Italia)
Autore della scheda:
DOI:
10.53165/225
Scheda compilata da:
francesca.pizzigoni
Pubblicato il:
14/09/2021
Data di produzione:
1944
1954
Ordine e grado:
Scuola primaria
Collocazione:
MP/07
Numero di pagine:
99

Indicizzazione e descrizione semantica

Identificatori cronologici:
1910s 1920s 1930s 1940s

Dopo gli studi in collegio a Torino,  si diploma a 17 anni insegnante elementare. A seguito della separazione dal marito, accetta incarichi di insegnamento nelle scuole delle montagne torinesi: nel 1910 insegna a Pragelato in una pluriclasse con 16 alunni di I, II, III elementare (p. 52), poi torna a Torino e per alcuni anni fa l’impiegata. Viene in seguito assegnata alla scuola di Ceretti di Front Canavese poi a Ronco Canavese, di cui descrive la scuola e l'episodio in cui nel 1915 fa bruciare i vecchi banchi per riscaldarsi (p. 68). Non supera l'esame di abilitazione (p. 70) per cui continuerà a ricoprire l'incarico di maestra di scuole di montagna. Non manca di accettare incarichi estivi presso le colonie (pp. 82-83) e presso le scuole all’aperto dove, mentre era in servizio, assiste alla visita del principe Umberto (p. 84). Seguirà l'incarico presso le colonie della Città di Torino a Loano e infine deciderà di restare a Loano anche nei mesi invernali per lavorare presso la scuola dei figli dei tubercolotici. Dopo la Liberazione del 1945, dato l’impegno politico a favore della Repubblica Sociale italiana, tutta la famiglia si trasferisce a Palermo. 

 

Contenuto protetto da Copyright