Salta al contenuto principale

Diploma di benemerenza di III classe con medaglia ai benemeriti della popolare istruzione (1908)

Editore:
Università degli Studi del Molise
Luogo di pubblicazione:
Via F. De Sanctis, s.n.c., 86100 Campobasso
Codice ISSN:
2785-647X
Autore della scheda:
DOI:
10.53219/1629
Scheda compilata da:
annarita.pilla
Pubblicato il:
04/04/2022
Tipologia onorificenza:
Diploma di benemerenza con medaglia
Denominazione:
Diploma di 3 ª classe con Medaglia di bronzo per maestri, maestre, direttori,
direttrici di scuole elementari, maestre o maestri di Asili e Giardini d'infanzia alle persone segnalate per
singolari prestazioni o per motivo di notevoli elargizioni a vantaggio dell'istruzione primaria e
dell'educazione infantile
Classi o gradi:
Diploma di benemerenza di III classe
Insegne:
Medaglia di Bronzo con nastro
Artista/incisore/grafico:
L.G.
Committenza:
Ministero della Istruzione Pubblica
Ente produttore:
Zecca dello Stato
Data di produzione:
1908
Estremi cronologici:
6 febbraio 1908
26 aprile 1928
Materiale:
Bronzo
Misure:

Peso: 22 gr; Diametro: 3.5 mm.

Indirizzo:

Italia

Indicizzazione e descrizione semantica

Identificatori di nome:
Vittorio Emanuele III
Identificatori cronologici:
1900s 1910s 1920s
Testo dell'incisione diritto:
VITTORIO EMANUELE III RE D'ITALIA
Testo dell'incisione verso:
AI BENEMERITI DELLA POPOLARE ISTRUZIONE

Benemeriti

Felice Frazzini
Luogo di conferimento:

San Pietro Avellana IS
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Suor Giulitta Ferraris

Suor Giulitta Ferraris, al secolo Isabella Ferraris, nacque a Castelnuovo Bormida (AL) il 24 novembre 1841. Finito il noviziato insegnò come maestra elementare prima in Piemonte, Genova e successivamente nel 1882 venne mandata a Termoli (CB) presso l'Orfanotrofio Gesù e Maria che diresse per tutta la sua vita. A suor Giulitta si deve la fondazione di un Educandato femminile annesso all'Orfanotrofio, per impartire un'istruzione elementare inferiore alle giovani ragazze seguendo il programma governativo. Per i suoi meriti le venne conferita, dal ministro Credaro, un diploma di benemerenza di terza  classe con medaglia di bronzo per i meriti a favore dell'istruzione. Morì a Termoli il 12 agosto 1913

Luogo di conferimento:

Termoli CB
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Francesco Marino

Francesco Marino insegnante e direttore didattico delle scuole elementari di Campobasso, fu più volte premiato dal Ministero dell'Istruzione Pubblica, ottenendo nel 1900 la menzione onorevole e nel 1910 il diploma di terza classe con medaglia di bronzo. Presentò alle esposizioni di Torino e Roma modelli di arredo scolastico, ottenendo premi.

Luogo di conferimento:

Campobasso CB
Italia

Fonti bibliografiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Vincenzo Fortini
Luogo di conferimento:

Isernia IS
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Camillo Ruggiero
Luogo di conferimento:

Isernia IS
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Maria Libera Carosella
Luogo di conferimento:

Isernia IS
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Giuseppina Torre
Luogo di conferimento:

Collesano PA
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 279, fascicolo 1910 Palermo
Vincenzo Gervasi

Vincenzo Gervasi insegnò nelle scuole elementari del comune di Termini Imerese (PA). Ottenne tre premi di benemerenza nel 1882, 1887, 1892 e una menzione onorevole nel 1898. Si dedicò con impegno  nel confezionare abiti per gli alunni bisognosi e fondò un patronato scolastico.

Luogo di conferimento:

Termini Merese PA
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 279, fascicolo 1910 Palermo
Antonio Benzi
Luogo di conferimento:

Parma PR
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 279, fascicolo 1910 Parma
Domenico Antonio Marinelli
Luogo di conferimento:

Montelapiano CH
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Chieti
Rosina Troilo
Luogo di conferimento:

Gessopalena CH
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Chieti
Carolina Malisardi Rodolfi
Luogo di conferimento:

San Giovanni in Persiceto BO
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n. 19 del 13 maggio 1909
Enrico Solito
Luogo di conferimento:

Terranova CL
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n. 19 del 13 maggio 1909
Raffaella Miceli
Luogo di conferimento:

Trapani TP
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n. 19 del 13 maggio 1909
Rosa Tropei
Luogo di conferimento:

Biella BI
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n. 19 del 13 maggio 1909
Sinossi:

Il Diploma di benemerenza fu previsto dal decreto emanato il 6 febbraio 1908 attraverso cui il ministro Rava varava il nuovo Regolamento generale per l’istruzione elementare. Il Diploma di III classe era conferito ai direttori ed alle direttrici, alle maestre, ai maestri delle pubbliche scuole elementari, alle direttrici, alle insegnanti degli asili e giardini d’infanzia appartenenti a comuni ed altri enti morali, nonché alle persone segnalate per non comuni e gratuite prestazioni o per notevoli elargizioni a vantaggio della istruzione primaria e dell’educazione infantile. I benemeriti avevano la possibilità di fregiarsi della medaglia di bronzo.  La medaglia portava da un lato l’effigie del Re e dall’altro una corona di quercia con la leggenda “Ai benemeriti della popolare istruzione” e poteva portarsi alla parte sinistra del petto, appesa ad un nastro di seta dai colori nazionali. Il conferimento del diploma con medaglia seguiva dei requisiti ben precisi che riprendevano quanto già stabilito dal R.D n. 633 del 1904. In particolare il provvedimento stabiliva di conferire annualmente non più di quattro diplomi di III classe ai benemeriti di una provincia la cui popolazione raggiungesse o superasse il numero di 500 mila abitanti; non più di due diplomi di III classe annualmente ai benemeriti di una provincia la cui popolazione non raggiungesse il numero di 500 mila abitanti; per il conferimento del diploma di III classe alle direttrici e ai direttori era necessario il possesso di almeno 10 anni di servizio.

Fonti

Fonti normative:
  • Regio Decreto (R.D.) n 150 del 6 febbraio 1908
Contenuto pubblicato sotto licenza CC BY-NC-ND 4.0 Internazionale