Salta al contenuto principale

Diploma di benemerenza di I classe con medaglia ai benemeriti della popolare istruzione (1908)

Editore:
Università degli Studi del Molise
Luogo di pubblicazione:
Via F. De Sanctis, s.n.c., 86100 Campobasso
Codice ISSN:
2785-647X
Autore della scheda:
DOI:
10.53219/1627
Scheda compilata da:
annarita.pilla
Pubblicato il:
04/04/2022
Tipologia onorificenza:
Diploma di benemerenza con medaglia
Denominazione:
Diploma di 1ª classe con Medaglia d'oro per maestri, maestre, direttori, direttrici di scuole elementari, maestre o maestri di Asili e Giardini d'infanzia alle persone segnalate per singolari prestazioni o per motivo di notevoli elargizioni a vantaggio dell'istruzione primaria e dell'educazione infantile
Classi o gradi:
Diploma di benemerenza di I classe
Insegne:
Medaglia d'Oro con nastro
Artista/incisore/grafico:
L.G.
Committenza:
Ministero della Istruzione Pubblica
Ente produttore:
Zecca dello Stato
Data di produzione:
1908
Estremi cronologici:
6 febbraio 1908
26 aprile 1928
Materiale:
Oro
Misure:

Peso: 22 gr; Diametro: 3.5 mm.

Indirizzo:

Italia

Indicizzazione e descrizione semantica

Identificatori di nome:
Vittorio Emanuele III
Identificatori cronologici:
1900s 1910s 1920s
Testo dell'incisione diritto:
VITTORIO EMANUELE III RE D'ITALIA
Testo dell'incisione verso:
AI BENEMERITI DELLA POPOLARE ISTRUZIONE

Benemeriti

Giuseppina Marone
Luogo di conferimento:

Monacilioni CB
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Giosuè Rulli
Luogo di conferimento:

Salcito CB
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Carlo Mastropaolo
Luogo di conferimento:

San Martino in Pensilis CB
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Giuseppe Musenga

Giuseppe Musenga fu maestro elementare e direttore didattico della scuola elementare di Castellino del Biferno (CB). Fondò un Patronato scolastico a Castellino, aprì una biblioteca scolastica, insegnò agraria ai suoi alunni, donando e mantenendo a sue spese un pezzo di terreno utile per gli esperimenti di agraria. Il maestro, inoltre, scrisse anche operette didattiche e nel 1900 gli venne conferita la medaglia di bronzo per i benemeriti della popolare istruzione

Luogo di conferimento:

Castellino del Biferno CB
Italia

Fonti bibliografiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Campobasso
Cristina Cabella
Luogo di conferimento:

Genova GE
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Genova
Luigi Marzano
Luogo di conferimento:

Napoli NA
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Napoli
Filomena Viccari
Luogo di conferimento:

Tursi MT
Italia

Fonti archivistiche:
  • ARCHIVIO CENTRALE DELLO STATO (ACS), Ministero della Pubblica Istruzione (MPI), fondo Direzione Generale Istruzione Primaria e Popolare (F. DGIPP), 1897-1910, busta 277 bis, fascicolo 1910 Potenza
Carolina Roselli Cantimori
Luogo di conferimento:

Valenza AL
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n.19  del 13 maggio 1909
Albano Baldan
Luogo di conferimento:

Venezia VE
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n.19  del 13 maggio 1909
Alaide Bertolucci
Luogo di conferimento:

Firenze FI
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n.19  del 13 maggio 1909
Luigi Pellegrini
Luogo di conferimento:

Ponte San Pietro BG
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n.19  del 13 maggio 1909
Rosina Noto
Luogo di conferimento:

Lucera FG
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n.19  del 13 maggio 1909
Cristina Riva
Luogo di conferimento:

Las Plassas CA
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n.40 del 29 settembre 1909
Luigi Lattuada
Luogo di conferimento:

Milano MI
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n.40 del 29 settembre 1909
Francesco Monacelli
Luogo di conferimento:

Vasto CH
Italia

Fonti archivistiche:
  • Bollettino Ufficiale del Ministero dell'Istruzione Pubblica (BUMPI), vol. XXXVI, n.40  del 29 settembre 1909
Sinossi:

L’onorificenza fu prevista nel decreto emanato il 6 febbraio 1908 attraverso cui il ministro Rava varava il Regolamento generale per l’istruzione elementare. Il Diploma di I classe era conferito ai direttori ed alle direttrici, alle maestre, ai maestri delle pubbliche scuole elementari, alle direttrici, alle insegnanti degli asili e giardini d’infanzia appartenenti a comuni ed altri enti morali, nonché alle persone segnalate per non comuni e gratuite prestazioni o per notevoli elargizioni a vantaggio della istruzione primaria e
dell’educazione infantile. I benemeriti avevano la possibilità di fregiarsi della medaglia d’oro. Le medaglie portavano da un lato l’effigie del Re e dall’altro una corona di quercia con la leggenda “Ai benemeriti della popolare istruzione” e potevano portarsi alla parte sinistra del petto, appese ad un nastro di seta dai colori nazionali. Il conferimento del diploma con medaglia seguiva dei requisiti ben precisi che riprendevano quanto già stabilito dal R.D. n. 633 del 1904. In particolare il provvedimento stabiliva di conferire annualmente non più di un diploma di I classe ai benemeriti di una provincia la cui
popolazione raggiungesse o superasse il numero di 500 mila abitanti; non più di un diploma di I classe ogni due anni ai benemeriti di una provincia la cui popolazione non raggiungesse il numero di 500 mila abitanti; il diploma di I classe alle direttrici e ai direttori che avessero almeno 25 anni di servizio.

Fonti

Fonti normative:
  • Regio Decreto (R.D.) n. 150 del 6 febbraio 1908
Contenuto pubblicato sotto licenza CC BY-NC-ND 4.0 Internazionale