Salta al contenuto principale

Roma, Quirinale, 1946. Scuola per bambini non vedenti o mutilati (titolo attribuito)

Torna ai risultati di ricerca
Editore:
Roma TrE-Press - In collaborazione con il Museo della Scuola e dell’Educazione “Mauro Laeng” (MuSEd)
Luogo di pubblicazione:
Piazza della Repubblica, n. 10, 00185, Roma (Italia)
Codice ISSN:
2785-4477
Autore della scheda:
DOI:
10.53220/1774
Scheda compilata da:
giulia.cappelletti
Pubblicato il:
30/04/2022
Tipologia dell'opera:
Data opera:
1946
Tecnica artistica:
negativo, gelatina bromuro d’argento/pellicola in rullo negativa (acetato)
Credits:

Federico Patellani © Archivio Federico Patellani - Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea, Milano-Cinisello Balsamo 

Fonte: Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea, Milano-Cinisello Balsamo – Fondo Federico Patellani 

Licenza: Eredi Federico Patellani / Museo di Fotografia Contemporanea, Milano-Cinisello Balsamo

La foto è stata scattata da Federico Patellani nel 1946, nel cortile di una scuola romana per bambini non vedenti e mutilati nei pressi del Quirinale per un suo reportage fotogiornalistico. Al centro dell’obiettivo un bambino mutilato che, con fatica, si appresta a giocare con delle costruzioni in legno. Alle spalle, un altro bambino che cammina con le stampelle. L’istruzione di soggetti affetti da gravi menomazioni fisiche o invalidi di guerra – una delle emergenze sociali al termine del secondo conflitto mondiale – vedrà un primo importante riconoscimento e regolamentazione solo negli anni Settanta con la legge 118 del 1971 e la legge 517 del 1977, che stabiliranno l’inserimento scolastico dei disabili nelle classi comuni della scuola dell’obbligo e la presenza di un docente di sostegno.

Contenuto pubblicato sotto licenza CC BY-NC-ND 4.0 Internazionale