Salta al contenuto principale

Cronaca della scuola

Editore:
Roma TrE-Press - In collaborazione con il Museo della Scuola e dell’Educazione “Mauro Laeng” (MuSEd)
Luogo di pubblicazione:
Piazza della Repubblica, n. 10, 00185, Roma (Italia)
Autore della scheda:
DOI:
10.53165/1036
Scheda compilata da:
Luca Silvestri
Pubblicato il:
21/12/2021
Data di produzione:
1926
1927
Ordine e grado:
Scuola primaria
Classe:
Anno scolastico:
1926-1927
Luogo di conservazione:
Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre
Collocazione:
ADLR 081-004817.ZZRL
Numero di pagine:
9

Il diario, composto da 9 pagine autografe, è redatto da un maestro che interrompe la docenza nel mese di gennaio. Probabilmente è un supplente ma non si danno altre spiegazioni. Fra i temi emergenti: la significativa evasione scolastica da parte di un numero consistente di bambini; il lavoro minorile che vede i bambini impegnati nel lavoro dei campi soprattutto nelle prime ore del mattino impedendo, così, la presenza scolastica; la povertà intellettuale delle popolazioni rurali che non comprendono l’importanza dell’istruzione per i propri figli (p. 9). In relazione ai pochi bambini frequentanti la scuola, il maestro menziona come un problema didattico da risolvere in qualche modo, l’aiuto dato dai familiari ai bambini (p. 4). Un aiuto che contribuisce a deresponsabilizzare i bambini dall’impegno scolastico.  Emerge complessivamente uno stato di sfiducia da parte del maestro, che ritiene immodificabili le condizioni delle popolazioni rurali nonostante la presenza dell’istruzione. 

Contenuto protetto da Copyright