Salta al contenuto principale

Capanne e fuochi

Editore:
Roma TrE-Press - In collaborazione con il Museo della Scuola e dell’Educazione “Mauro Laeng” (MuSEd)
Luogo di pubblicazione:
Piazza della Repubblica, n. 10, 00185, Roma (Italia)
Autore della scheda:
DOI:
10.53220/972
Scheda compilata da:
giulia.cappelletti
Pubblicato il:
23/11/2021
Tipologia dell'opera:
Data opera:
1914
Tecnica artistica:
Pittura su maioliche invetriate
Luogo di conservazione:
Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre

Indicizzazione e descrizione semantica

Identificatori di nome:
Duilio Cambellotti Alessandro Marcucci
Identificatori cronologici:
1910s

In seguito all’ampliamento nel 1914 della scuola di Colle di Fuori e a causa del rapido deterioramento di un affresco realizzato per l’aula scolastica, Duilio Cambellotti decise di reintervenire nelle decorazioni interne ed esterne dell’edificio. Per la facciata della scuola realizzò una serie di maioliche dipinte e invetriate su cui rappresentò un villaggio in notturna. Ricorrono i motivi delle capanne e del fuoco presenti nell’opera pittorica e grafica di Cambellotti, che era fortemente attratto dal paesaggio rurale dell’Agro romano e delle paludi pontine che visitava frequentemente in quegli anni. L’artista colloca nel prospetto frontale della prima scuola in muratura l’illustrazione del paesaggio circostante con la finalità di avvicinare la popolazione a quel luogo con immagini familiari e facilmente riconoscibili, contribuendo in prima linea all’ambizioso progetto di acculturazione e istruzione dei contadini portato avanti dall’Ente Scuole per i Contadini dell’Agro Romano.

Contenuto protetto da Copyright