Salta al contenuto principale

Cronaca della Scuola

Editore:
Roma TrE-Press - In collaborazione con il Museo della Scuola e dell’Educazione “Mauro Laeng” (MuSEd)
Luogo di pubblicazione:
Piazza della Repubblica, n. 10, 00185, Roma (Italia)
Autore della scheda:
DOI:
10.53165/670
Scheda compilata da:
Luca Silvestri
Pubblicato il:
26/10/2021
Autore:
Data di produzione:
1925
1926
Scuola:
Scuola unica mista di Marazzano
Ordine e grado:
Scuola primaria
Classe:
Anno scolastico:
1925-1926
Luogo di conservazione:
Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre
Collocazione:
ADLR 081-004817.ZZRL
Numero di pagine:
36

Indicizzazione e descrizione semantica

Identificatori cronologici:
1920s

Il diario, composto da 36 pagine autografe, ha due autori: la maestra titolare e una supplente (quest'ultima nel ruolo dal 10 marzo al 16 aprile 1926). Sono presenti i temi dell’evasione scolastica, del lavoro infantile, della scarsa cura familiare dei bambini, della povertà. Sul piano didattico vengono esplicitamente privilegiati gli insegnamenti della matematica (calcolo mentale e orale sembrano maggiormente curati dalla maestra), lettura, dettatura e composizione, mentre canto, ginnastica e disegno passano in second’ordine. Le ragioni di questa scelta sono esplicitate e connesse alla scarsa utilità, per le popolazioni rurali, di ricevere gli insegnamenti considerati secondari (p. 13). Sono presenti considerazioni dell’insegnante sull’ineluttabilità dell’evasione scolastica per le famiglie più povere (p. 17), e sulla impossibilità di ottenere un profitto migliore dagli studenti a causa dell’arretratezza intellettuale della popolazione (p. 26). Infine, il diario documenta l'alta percentuale di bocciati a fine anno in tutte le classi.

Contenuto protetto da Copyright